Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 11:16
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Coronavirus in Italia, Di Stefano: “Su mascherine Salvini segue sondaggi”. Il bollettino: 190 nuovi casi e 5 morti. Focolaio nel mantovano: 97 positivi

Immagine di copertina

Coronavirus in Italia, le ultime notizie di oggi

CORONAVIRUS ITALIA ULTIME NOTIZIE – La pandemia di Coronavirus in Italia ha contagiato finora 248.229 persone, provocando 35.166 morti. Qui le ultime notizie sul Covid-19 nel mondo. Di seguito le ultime notizie dall’Italia sul Coronavirus di oggi, martedì 4 agosto 2020, aggiornate in tempo reale.

Ore 19,50 – Focolaio in un’azienda agricola nel mantovano: 97 postivi – Un nuovo focolaio di Coronavirus è scoppiato in un’azienda agricola nel Mantovano, dove 97 persone sono risultate positive al Covid-19. A darne notizia è l’assessore al Welfare Giulio Gallera che ha dichiarato: “Un accurato e tempestivo lavoro di tracciamento e indagine disposto dall’Ats della Valpadana ha consentito di individuare e circoscrivere un focolaio Covid-19 con 97 casi positivi in un’azienda agricola del mantovano. Tre di questi mostravano sintomi lievi, gli altri sono asintomatici”.

Ore 18,45 – Il governatore dell’Abruzzo: “17 migranti positivi, governo irresponsabile” – “Oggi si registrano altri 17 migranti positivi, questa volta volta nel Cas di Gissi. L’irresponsabilità del governo nella gestione dei migranti è orma conclamata. Dopo il caso di Pettorano sul Gizio avevamo chiesto di non inviare altri migranti in Abruzzo, il governo non ha voluto sentire ragioni e prima ancora di convocare riunioni in prefettura aveva già spedito i pullman verso la nostra regione”. Lo dichiara il governatore dell’Abruzzo Marco Marsilio.

Ore 18.00 – Il bollettino della protezione civile – Le persone attualmente positive al Coronavirus in Italia sono 12.482 (+ 8 rispetto ieri). Nelle ultime 24 ore si sono registrati 190 nuovi casi, portando così il totale dei contagi da inizio pandemia a quota 248.419. Tra ieri e oggi si segnalano 5 morti: il totale delle vittime in Italia sale quindi a 35.171. I guariti sono 200.766 (+ 177 rispetto a ieri). I ricoverati con sintomi sono 761 (+27), i pazienti in isolamento domiciliare sono 11.680 (-19) e quelli in terapia intensiva sono 41. Oggi sono stati effettuati 43.788 tamponi, a fronte dei 24.036 di ieri. Qui il bollettino

Ore 16,30 – Scuola: approvate le linee guida da 0 a 6 anni per nidi e materne – Il ministero dell’Istruzione ha pubblicato sul suo sito le linee guida per la ripresa delle attività in presenza dei servizi educativi e delle scuole dell’infanzia per la fascia 0-6. Nel documento, consultabile integralmente qui, particolare attenzione viene data al benessere delle bambine e dei bambini: ci saranno gruppi/sezioni stabili organizzati in modo da essere identificabili, con l’individuazione per ciascun gruppo del personale educatore, docente e collaboratore, con lo scopo prioritario di semplificare l’adozione delle misure di contenimento conseguenti a eventuali casi di contagio e limitarne l’impatto sull’intera comunità scolastica.

L’organizzazione degli spazi prevede aree strutturate, nel rispetto delle esigenze della fascia di età, anche attraverso una diversa disposizione degli arredi. In particolare, dovrà essere valorizzato l’uso degli spazi esterni e di tutti gli spazi disponibili che potranno essere “riconvertiti” per accogliere stabilmente gruppi di relazione e gioco. I sottoscrittori del documento, inoltre, si impegnano ad aumentare l’organico, mentre ad accompagnare i bambini potrà essere un solo genitore, nel rispetto delle regole generali di prevenzione dal contagio, incluso l’uso della mascherina durante tutta la permanenza all’interno della struttura. Per quanto riguarda l’accesso dei più piccoli alle strutture educative, non sarà necessaria la rilevazione della temperatura corporea all’ingresso, ma bambini e personale non dovranno avere sintomatologia respiratoria o temperatura corporea oltre i 37.5°C, non dovranno essere stati in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni né a contatto con persone positive, per quanto di propria conoscenza, negli ultimi 14 giorni.

Ore 16,00 – Lazio: 17 casi, di cui 6 di rientro dalla Puglia – “Oggi registriamo 17 casi e zero decessi. Di questi 6 casi sono di rientro dalla Puglia con link familiare tra loro. Tre sono i casi di importazione: un caso dalla Romania, un caso dal Perù e un caso dal Bangladesh”. Lo afferma l’assessore alla Sanità della regione Lazio nel corso del consueto briefing sull’epidemia di Covid-19 nel Lazio. “Nella Asl Roma 1 sono 4 i casi nelle ultime 24h e tra questi due uomini ora ricoverato uno all’Umberto I e uno alla Columbus. Un caso riguarda una donna di nazionalità peruviana per la quale è in corso l’indagine epidemiologica. Nella Asl Roma 2 sono 3 i casi nelle ultime 24h e di questi un uomo di nazionalità del Bangladesh testato al drive-in, un caso di un uomo con link a casi già noti e isolati. Un caso di una donna ora ricoverata allo Spallanzani. Nella Asl Roma 3 sono 4 i casi nelle ultime 24h e si tratta di un uomo e una donna di rientro dalla Puglia con mezzi propri, avviata l’indagine epidemiologica. Una donna individuata in fase di pre-ospedalizzazione all’ospedale Israelitico e un caso di un uomo ora ricoverato al San Camillo. Infine per quanto riguarda le province sono sei i nuovi casi nelle ultime 24h e riguardano la Asl di Frosinone dove sono cinque i casi. Si tratta di un uomo di Ferentino individuato in accesso al pronto soccorso di Frosinone e i restanti quattro casi sono un cluster familiare di Cassino e di rientro con mezzi propri dalla Puglia, con link ai casi della Asl Roma 3. Un caso riguarda la Asl di Rieti e si tratta di una donna rientrata con volo aereo dalla Romania, avviato il contact tracing internazionale”.

Ore 15.24 – Di Stefano: “Su mascherine Salvini segue sondaggi”. “Ormai abbiamo imparato a conoscerlo, lui cambia idea ogni settimana in base ai sondaggi che commissiona puntualmente. Capito però, come in queste settimane, che cambi idea persino quotidianamente, esattamente come sta facendo con le mascherine”. Lo scrive l’esponente del M5s e sottosegretario al ministero degli Esteri, Manlio Di Stefano, su Facebook. “Pensate, senza alcun rispetto per le vittime di Covid e per i loro familiari, solo qualche giorno fa si presentava a un convegno in Senato da ‘negazionista’ del virus, rifiutandosi di indossare la mascherina nonostante le esortazioni dei funzionari di Palazzo Madama. Salvo ripensarci qualche giorno dopo invitare la gente ad indossarla”, aggiunge Di Stefano. “E poi ancora sul palco di un convegno esortava un bambino a togliersi la mascherina. Siamo contenti che si sia ravveduto e abbia recentemente detto che la mascherina va messa, ma ha dimostrato ancora una volta di essere inaffidabile: la sua priorità non è il bene dei cittadini ma il suo tornaconto elettorale. Purtroppo resta la sua profonda ignoranza del senso di mettersela, per dimostrarlo proprio ieri ha regalato la sua ad un fan, distruggendo in un gesto mesi di spiegazioni da parte dei medici. Non fate come Salvini”, conclude Di Stefano.

Ore 14.00 – Bonus ristorante, verso conto light: rimborso 20% su carta – Conto ‘light’ al ristorante, con un taglio del 20%. Secondo l’Ansa, questa sarebbe la nuova misura del governo per incentivare i consumi. Il rimborso arriverebbe direttamente sul conto o sulla carta, o, in alternativa, registrandosi a una apposita app. Lo stanziamento si aggirerebbe attorno al miliardo. Il bonus, su cui stanno lavorando i viceministri Laura Castelli e Stefano Buffagni, si applicherebbe alle spese da settembre a dicembre e il meccanismo di ristoro potrebbe anche essere mensile. Tra le ipotesi allo studio anche quella di aumentare il rimborso per le spese nei centri storici.

Ore 11.25 – Il virologo Palù: “Conviveremo col virus per generazioni”. “Come nei fenomeni fisici la pandemia si sparge da est a ovest e da nord a sud, attenuandosi col caldo e riemergendo col freddo. È un Coronavirus che infetta la specie umana destinato a durare per generazioni. Ha una mortalità del 3,8 per cento contando i positivi al tampone, ma dell’1,5 se si calcolano tutti i contagiati. Lo scenario probabile è che rimanga senza diventare più virulento, coesistendo con l’uomo fino al vaccino o a un farmaco specifico. Questo non vuol dire che possiamo dormire sonni tranquilli”. Lo afferma in un’intervista a La Stampa Giorgio Palù, 71 anni, professore emerito all’Università di Padova ed ex presidente della Società europea di virologia, che sta scrivendo un libro sui misteri del Coronavirus. “Il sospetto che il Sars-Cov-2 non sia naturale non è un’eresia. Contiene innesti che possono arrivare dagli animali, ma anche dall’uomo”, sostiene il virologo. “Non va dimenticato che viene dalla Cina, che è stato taciuto per mesi con la disattenzione dell’Oms e che anche nel 2002 per Sars-Cov-1 i cinesi stettero zitti a lungo”.

Ore 10.35 – Salvini: “La vera emergenza sono i clandestini con il virus” – La vera emergenza dell’Italia sono i clandestini con il virus. Lo dice il leader della Lega, Matteo Salvini, definendo Conte complice. In un’intervista al Tempo, Salvini dice: “Conte dà i numeri. Ci sarebbe da ridere se non parlassimo del presidente del Consiglio pro-tempore, parla di cose che non conosce” perché “nel solo mese di luglio gli sbarchi sono stati sette mila a fronte dei mille del luglio scorso quando al Viminale c’ero io. La situazione è drammatica, il governo è complice e ha un atteggiamento criminale e criminogeno”. Aggiunge Salvini: “Se sono costretto a rispondere sugli sbarchi dei clandestini è perché ci ho messo un anno a bloccarli e mi becco pure due processi”. Quanto alle diatribe nella Lega, alle critiche alla sua leadership per avere abbandonato il partito del Nord in favore di un modello nazionale e alla scalabilità della segreteria del Carroccio, Salvini liquida l’argomento così: “Ormai Repubblica ha la credibilità di Topolino. Fa a gara con il Corriere della Sera per chi la spara più grossa sulla Lega. I dati del tesseramento al Nord sono invece addirittura superiori allo scorso anno. §Hanno scritto balle, come al solito”.

Ore 07.00 – Focolaio a Porcari (Lucca): positivo anche un consigliere comunale – Focolaio di Coronavirus in Toscana, nella città di Porcari, in provincia di Lucca. Dopo che un 74enne era stato ricoverato in ospedale per Covid, ieri si è scoperto che a risultare positivo al tampone è stato anche suo figlio. Si tratta di Alessio Gigli, 39 anni, consigliere comunale del piccolo paese. Positivi anche la madre e una vicina di casa. Le autorità sanitarie stanno tracciando tutti i contatti dei positivi per attivare i test e le eventuali misure di quarantena.

CORONAVIRUS ITALIA – COSA È SUCCESSO IERI

Speranza, Cts a lavoro su distanziamento in aereo –“Il Comitato Tecnico Scientifico è a lavoro su questo e io ho espresso una posizione molto chiara, che nei verbali precedenti si può riscontrare”. Il ministro della Salute Roberto Speranza, ha risposto così, a margine della presentazione dei risultati dei test sierologici, a chi chiedeva se fosse sua intenzione rivedere la capienza di passeggeri a bordo degli aerei.

1,4 milioni di italiani hanno sviluppato anticorpi: il 2,5% della popolazione – Sono un milione e 482mila le persone risultate con IgG positivo, cioè quelle che hanno sviluppato gli anticorpi per il Coronavirus. Gli italiani entrati in contatto con il Covid-19 sono dunque sei volte di più rispetto al totale dei casi registrati ufficialmente. Si tratta dei primi risultati dell’indagine di sieroprevalenza sul sarsCov2 illustrati da ministero della Salute e Istat. (QUI TUTTI I DETTAGLI)

Il bollettino della protezione civile – Le persone attualmente positive al Coronavirus in Italia sono 12.474 (- 18 rispetto ieri). Nelle ultime 24 ore si sono registrati 159 nuovi casi, portando così il totale dei contagi da inizio pandemia a quota 248.229. Tra ieri e oggi si segnalano 12 morti: il totale delle vittime in Italia sale quindi a 35.166. I guariti sono 200.589 (+ 129 rispetto a ieri). I ricoverati con sintomi sono 734 (+26), i pazienti in isolamento domiciliare sono 11.699 (-37) e quelli in terapia intensiva sono 41 (-1). Oggi sono stati effettuati 24.036 tamponi, a fronte dei 43.269 di ieri. Qui il bollettino

Salvini: “Mascherina in luoghi chiusi serve” – “La mascherina quando serve va messa, ad esempio nei luoghi chiusi e nei treni. Dico ai giovani di usare la testa”. Così il leader della Lega Matteo Salvini in un’intervista a Start, in onda su SkyTg24. Le parole di Salvini arrivano il giorno seguente le polemiche provocate da un intervento dello stesso leader del Carroccio a Milano Marittima in cui rivolgendosi a un giovane aveva dichiarato: “Puoi toglierti la mascherina se vuoi”.

La virologa Ilaria Capua: “Un altro crollo sanitario è possibile, ecco come evitarlo” – In un editoriale pubblicato sul Corriere della Sera, la virologa Ilaria Capua ha lanciato l’allarme su un possibile crollo del sistema sanitario italiano causato da una possibile seconda ondata del Covid-19. “L’ombra di una seconda ondata inquieta molti e per questo è bene intendersi. Quando si parla di seconda ondata ci riferiamo a un aumento rapido, esponenziale e continuo del numero di pazienti che farebbero ricorso alle terapie intensive, tanto da determinarne il sovraccarico e quindi il crollo. È possibile che questo accada? Sì – scrive l’esperta – È possibile evitarlo? Sì”. Per farlo, secondo la Capua, basta seguire tre regole facili: “tenersi il più lontano possibile dagli altri, tenersi le mani pulite e utilizzare delle barriere per separare il più possibile il proprio muso dall’esterno”.

Obbligo di mascherine fino a ferragosto, ma si va verso la proroga – Fino al 15 agosto sarà obbligatorio indossare la mascherina nei luoghi chiusi aperti al pubblico. È quanto stabilito da una nuova ordinanza, firmata dal ministro della Salute Speranza, il quale ha scritto sul suo profilo Facebook: “È giusto che sui treni restino in vigore le regole di sicurezza applicate finora. Non possiamo permetterci di abbassare il livello di attenzione e cautela. Per questo ho firmato un’ordinanza che ribadisce che in tutti i luoghi chiusi aperti al pubblico, compresi i mezzi di trasporto, è e resta obbligatorio sia il distanziamento di almeno un metro che l’obbligo delle mascherine. Questi sono i due principi essenziali che, assieme al lavaggio frequente delle mani, dobbiamo conservare nella fase di convivenza con il virus”. Secondo fonti del governo, tuttavia, l’obbligo sarà molto probabilmente prorogato attraverso il nuovo Dpcm in cui dovrebbero essere confermate le linee guida attualmente in vigore per contrastare il contagio da Coronavirus.

Leggi anche: 1. Documenti del CTS, il governo non vuole renderli pubblici e fa ricorso contro il Tar. TPI chiede di vederli da mesi/ 2. Orfini a TPI: “Lamorgese non fa la ministra. I flussi di migranti sono gestibili, ma preferiamo finanziare i torturatori libici”

3. Coronavirus, 1,4 milioni di italiani hanno sviluppato anticorpi: sei volte in più dei casi registrati / 4. Lo studio sui Paesi che hanno riaperto le scuole: i bambini si infettano raramente / 5. Coronavirus ultime notizie, il vaccino di Oxford in farmacia da gennaio. Il prezzo? 2-3 euro

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Sicilia, Sardegna e Lazio rischiano la zona gialla entro fine agosto
Cronaca / Il 58,82% della popolazione italiana ha completato il ciclo vaccinale
Cronaca / “Non vi azzardate a vaccinarmi”: le parole di una 50enne no vax prima di essere intubata per Covid
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Sicilia, Sardegna e Lazio rischiano la zona gialla entro fine agosto
Cronaca / Il 58,82% della popolazione italiana ha completato il ciclo vaccinale
Cronaca / “Non vi azzardate a vaccinarmi”: le parole di una 50enne no vax prima di essere intubata per Covid
Cronaca / Licata, consigliere comunale ex Lega spara 4 colpi di pistola contro il socio in affari
Cronaca / 6.171 casi e 19 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività 2,7%
Cronaca / “Combatterò finché non tornerò a studiare a Bologna. La situazione peggiora”: Zaki scrive dal carcere
Cronaca / “Siamo nella quarta ondata di Covid, aumentano i morti”: i dati della Fondazione Gimbe
Cronaca / Pfizer: dopo 6 mesi vaccino meno efficace. Si avvicina la terza dose
Cronaca / Il 58,12% della popolazione italiana ha completato il ciclo vaccinale
Cronaca / Sileri: "Sollecitato provvedimento per terza dose ai fragili"