Covid ultime 24h
casi +20.648
deceduti +541
tamponi +176.934
terapie intensive -9

Coronavirus in Italia, il bollettino della Protezione civile di oggi, sabato 11 aprile

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 11 Apr. 2020 alle 18:30 Aggiornato il 11 Apr. 2020 alle 18:40
101
Immagine di copertina

Coronavirus Italia, bollettino Protezione civile oggi 11 aprile: morti, contagi, guariti

Come ogni giorno, anche oggi, sabato 11 aprile 2020, il capo della Protezione civile Angelo Borrelli ha fornito nella consueta conferenza stampa delle ore 18 i dati relativi all’epidemia di Coronavirus in Italia contenuti nell’ultimo bollettino. Questi i nuovi dati aggiornati letti da Borrelli.

È di 98.273 positivi (+1.396), 18.849 morti (+570) e 30.455 guariti (+1.985) per un totale di 147.577 casi (+3.951) il nuovo bilancio inerente all’epidemia di Coronavirus in Italia emerso dall’ultimo bollettino diramato dalla Protezione Civile. Dei 98.273 attualmente positivi, 28.242 (-157) sono ricoverati in ospedale con sintomi, 3.497 (-108) si trovano nei reparti di terapia intensiva, mentre 66.534 (+1.661) sono in isolamento domiciliare.

Più o meno stabile, dunque, il numero dei nuovi positivi: oggi sono 1.396 i nuovi contagiati, a fronte dei 1.615 di ieri e dei 1.195 registrati l’altro ieri. Sale, purtroppo, il numero dei decessi: 570 i morti registrati oggi. La buona notizia arriva dai ricoveri ospedalieri e dai reparti di terapia intensiva che per l’ottavo giorno consecutivo registrano il segno meno.

Per quanto riguarda i tamponi, invece, oggi sono stati effettuati 56.609 test a fronte dei 53.495 realizzati ieri.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

Leggi anche: 1. Le ultime notizie sull’epidemia di Coronavirus in Italia / 2. Il dirigente condannato, l’assessore incompetente, il direttore pentito. La catena di comando che poteva fermare il virus all’ospedale di Alzano Lombardo ma non l’ha fatto

3. ESCLUSIVO TPI – Parla un dipendente dell’ospedale di Alzano: “Ordini dall’alto per rimanere aperti coi pazienti Covid stipati nei corridoi” / 4. [Riservato TPI] “Vi prego fateci chiudere”: la lettera disperata del 25 febbraio scritta dal direttore dell’ospedale di Alzano alla direzione sanitaria

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

101
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.