Covid ultime 24h
casi +14.078
deceduti +521
tamponi +267.567
terapie intensive -43

Coronavirus in Italia, il bollettino della Protezione civile di oggi, mercoledì 1 aprile

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 1 Apr. 2020 alle 18:28 Aggiornato il 2 Apr. 2020 alle 08:02
87
Immagine di copertina

Coronavirus Italia, bollettino Protezione civile oggi 1 aprile: morti, contagi, guariti

Come ogni giorno anche oggi, mercoledì 1 aprile 2020, la Protezione civile ha fornito – nella consueta conferenza stampa delle ore 18 – i dati relativi all’epidemia di Coronavirus in Italia contenuti nell’ultimo bollettino.

I contagi di oggi sono leggermente aumentati rispetto a ieri e il numero dei morti è molto alto. Ma l’Iss ha detto che siamo al picco e i prossimi giorni dovrebbero restituire numeri più confortanti. Secondo quanto riferito dal capo della Protezione civile Angelo Borrelli nel corso della conferenza stampa delle ore 18, in Italia ci sono 80.572 contagiati (ieri erano 77.635 contagiati, + 2.937), 13.155 morti (ieri erano 12.428 morti, + 727) e 16.847 guariti (ieri erano 15.729, +1.118) per un totale di 110.574 casi registrati. Il totale dei ricoverati con sintomi è di 28.403, mentre i pazienti in terapia intensiva sono attualmente 4.035. In isolamento domiciliare ci sono invece 48.134 persone. I tamponi effettuati oggi sono stati 34.455. Qui le ultime notizie sul Coronavirus nel mondo.

Leggi anche: 1. Il virus riscrive l’autobiografia della nazione (di Marco Revelli) / 2. Coronavirus, tamponi per asintomatici? Solo ai privilegiati. Così prolifera il business dei test privati

3. Coronavirus, parla la fidanzata di Rugani della Juve: “Il tampone? Sono venuti a farmelo a casa. Nessuna via preferenziale, il trattamento è uguale per tutti” (di Giulio Gambino) / 4. Lo sfogo di un medico a TPI: “Se la Lombardia non cambia strategia, la gente continuerà a morire”(di Selvaggia Lucarelli)

87
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.