Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:44
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Cloe Bianco, il ministero dell’Istruzione avvia un’indagine sul caso della prof transgender

Immagine di copertina

Cloe Bianco, il ministero dell’Istruzione avvia un’indagine sul caso della prof transgender

Il ministero dell’Istruzione ha avviato un’indagine sul caso della professoressa transgender Cloe Bianco, l’insegnante di fisica che negli scorsi giorni si è tolta la vita dopo essere stata demansionata nel 2015.

Lo ha confermato all’Ansa il ministero stesso, precisando che “si stanno ricostruendo tutti i contorni della vicenda” che aveva portato al demansionamento della professoressa. La 58enne si è uccisa la scorsa settimana, dando fuoco al vecchio camper in cui viveva.

La docente fu sospesa nel 2015 per essersi mostrata in abiti femminili ai suoi allievi dell’istituto di Agraria “Scarpa-Mattei” di San Donà di Piave. Per protestare il padre di un alunno scrisse all’assessora all’Istruzione della regione Veneto, Elena Donazzan, prima della decisione di sospenderla per tre giorni dall’insegnamento. Successivamente, Bianco fu trasferita a ruoli di segreteria.

Il ministero intende accertare se ci sia una correlazione tra la lettera inviata a Donazzan e il successivo demansionamento di Bianco. “L’assessore Donazzan ha fatto passare una persona si è presenta in abiti femminili come se avesse imbracciato un fucile e avesse fatto una strage a scuola”, ha dichiarato oggi Vladimir Luxuria. “Qualcuno forse dovrebbe sentire un po’ di colpa per una persona che si è data fuoco. Mi auguro che almeno un docente agli esami di maturità si vesta con abiti femminili in segno di amore nei confronti di questa vittima”. Accuse respinte da Donazzan, che ha protestato contro le “minacce di morte” ricevute sui social. “Io sono andata a rileggermi il post in cui parlavo di Cloe Bianco e pubblicai la mail arrivatami in ufficio e io scrissi: traete da soli le conclusioni”.

“Il ministero dell’Istruzione è colpevole in quanto è stato complice di quanto accaduto”, la posizione della sigla sindacale Uil Scuola, secondo il segretario generale Pino Turi.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Morto Aldo Balocco, l’inventore del panettone mandorlato
Cronaca / Aborto, lo tsunami pro-life può travolgere anche l’Italia
Cronaca / A Torino la prima laurea nel Metaverso: Edoardo all’esame dal vivo e con l’avatar
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Morto Aldo Balocco, l’inventore del panettone mandorlato
Cronaca / Aborto, lo tsunami pro-life può travolgere anche l’Italia
Cronaca / A Torino la prima laurea nel Metaverso: Edoardo all’esame dal vivo e con l’avatar
Cronaca / Iscritta all’università da 18 anni senza laurearsi, il giudice: “Stop ai soldi del padre”
Cronaca / Covid, aumentano i casi e i ricoveri. Speranza: “Mascherine raccomandate, in autunno vaccino per le varianti”
Cronaca / Bambina di cinque anni ascolta la voce di Gigi D’Alessio e si risveglia dal coma
Cronaca / Saldi estivi 2022: il calendario regione per regione. Date, inizio
Cronaca / Salva moglie e figli in mare ma ha un infarto: muore papà eroe
Cronaca / Venezia, si entra su prenotazione: da agosto la sperimentazione. Nel 2023 arriva il ticket
Cronaca / Paola Turci vittima di insulti omofobi dopo l’annuncio del matrimonio con Francesca Pascale