Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Quasi un caso Covid su 5 in Italia è legato alla variante inglese. Il Ministero della Salute: “Probabilmente diventerà prevalente”

Immagine di copertina
Medico in un hub Covid-19 Credits: Ansa

La variante inglese del virus Sars-CoV-2 circola in Italia in maniera sostenuta, essendo stata riscontrata in quasi il 20 per cento dei casi (un caso su 5). È quanto emerge dai risultati preliminari della “flash survey” condotta dall’Istituto superiore di Sanità (Iss) e dal ministero della Salute insieme ai laboratori regionali. A livello nazionale la stima di prevalenza è pari a 17,8 per cento.

Il risultato è in linea con quello di altre survey condotte in Europa, ma la variante inglese è probabilmente destinata a diventare quella prevalente nei prossimi mesi, secondo quanto afferma il ministero della Salute (qui le ultime notizie di oggi sul Covid in Italia e nel mondo).

L’indagine di ministero e Iss

Ministero e Iss hanno chiesto ai laboratori delle Regioni e Province autonome di selezionare dei sottocampioni di casi positivi e di sequenziare il genoma del virus, secondo le modalità descritte nella circolare del ministero della Salute dello scorso 8 febbraio. I campioni analizzati sono stati in totale 852 per 82 laboratori, provenienti da 16 regioni e province autonome, ripartiti in base alla popolazione.

Nell’ultima settimana di monitoraggio viene confermata “la circolazione diffusa di varianti virali a più elevata trasmissibilità nel nostro paese”. Secondo il report di ministero della Salute e Iss, “in questa fase delicata dell’epidemia si confermano per la seconda settimana segnali di contro-tendenza nell’evoluzione epidemiologica che potrebbero preludere ad un nuovo rapido aumento diffuso nel numero di casi nelle prossime settimane, qualora non venissero rigorosamente mantenute misure di mitigazione sia a livello nazionale che regionale.

“L’attuale quadro a livello nazionale sottende forti variazioni inter-regionali”, si legge nella bozza. In alcuni contesti, rilevano i tecnici, “un nuovo rapido aumento nel numero di casi potrebbe rapidamente portare ad un sovraccarico dei servizi sanitari in quanto si inserirebbe in un contesto in cui l’incidenza di base è ancora molto elevata e sono ancora numerose le persone ricoverate per Covid-19 in area critica”.

“Ci aspettiamo numerosi casi di variante inglese, ma non è un evento inatteso”, ha dichiarato all’Agi il direttore del dipartimento di Malattie infettive del Sacco di Milano, Massimo Galli, commentando i dati dell’indagine a campione. “Nonostante questo abbiamo assistito a una corsa al colore giallo”, aggiunge Galli, secondo il quale la variante inglese “diventerà probabilmente uno degli elementi dominanti di gran parte delle nuove infezioni”.

Leggi anche: 1. Al via le vaccinazioni Astrazeneca per i medici under 55 nel Lazio, ma alcuni rifiutano: “Vogliamo Pfizer o Moderna” /2. “Decontribuzione, anno fiscale bianco e stop blocco licenziamenti: cosa serve alle imprese del turismo” /3.  Come leggere i dati Covid: peggiorano i numeri nel Centro Italia

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

TUTTI I NUMERI SUL COVID

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 3.099 casi e 44 morti: tasso di positività all'1%
Cronaca / Regeni, commissione d’inchiesta in missione a Cambridge
Cronaca / Covid, oggi 3.525 casi e 50 morti: tasso di positività all'1%
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 3.099 casi e 44 morti: tasso di positività all'1%
Cronaca / Regeni, commissione d’inchiesta in missione a Cambridge
Cronaca / Covid, oggi 3.525 casi e 50 morti: tasso di positività all'1%
Cronaca / 3.797 nuovi casi e 52 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,4%
Cronaca / Trovato morto Giacomo Sartori, il 29enne scomparso una settimana fa a Milano
Cronaca / A chi esulta per Dell’Utri do una notizia: non è stato assolto dalle condanne precedenti
Cronaca / Rilasciato l’ex presidente catalano Puigdemont: era stato arrestato in Sardegna
Cronaca / È arrivato il numero 2 del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / 4.061 nuovi casi e 63 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,3%
Cronaca / Draghi all’assemblea di Confindustria: “Il green pass è strumento di libertà, no a nuove tasse”