Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 14:42
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

“Laureato a Bari, anestesista a Parigi”: la campagna provocatoria contro la fuga dei medici

Immagine di copertina
Campagna fuga medici

Campagna fuga medici – “Laureato a Bari, anestesista a Parigi. Offre l’Italia” oppure “Laureata a Milano, medico a Berlino”. Sta facendo discutere la campagna ideata dall’Ordine dei Medici per sensibilizzare al problema sempre più grave della penuria di personale medico nel nostro paese.

Cartelloni che hanno l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica e soprattutto spingere il governo affinché intervenga quanto prima per porre fine o quantomeno arginare la fuga all’estero dei medici italiani.

Addirittura il problema è così serio che, in alcuni reparti ospedalieri, si è stati costretti a richiamare camici bianchi ormai in pensione o andare a cercarne altri in Romania. È il caso, per esempio, della regione Veneto.

Il Molise, invece, ha deciso di ricorrere all’uso dei medici militari. La richiesta di aiuto ai ministeri della Salute e della Difesa è arrivata dal commissario alla Sanità della regione Angelo Giustini.

Il grande problema che afflige gli studenti di medicina in Italia è la penuria di borse di studio per la specializzazione. Ecco perché la Fnomceo, Federazione dell’ordine dei medici, ha pensato di lanciare questa campagna pubblicitaria dai toni provocatori: lo scopo è chiedere al governo più posti per i medici laureati.

“Ogni anno – è scritto nel manifesto pubblicitario – 1.500 medici vanno a specializzarsi all’estero. E non tornano. Costano all’Italia oltre 255 milioni”. E infine la richiesta esplicita: “Governo, servono più posti i specializzazione”.

In Molise mancano i medici. E il ministero della Difesa vuole inviare i camici bianchi militari

Visite fiscali, gli orari e le fasce di reperibilità nel 2019 per dipendenti pubblici e privati

Ti potrebbe interessare
Cronaca / De Luca dice no al mix di vaccini e si scaglia contro il governo: "Serve chiarezza"
Cronaca / Piacenza, resta impigliata in una pompa agricola: grave una lavoratrice 26enne
Cronaca / Gimbe: “Fino a quando Aifa non modifica i bugiardini, il mix di vaccini non è approvato”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / De Luca dice no al mix di vaccini e si scaglia contro il governo: "Serve chiarezza"
Cronaca / Piacenza, resta impigliata in una pompa agricola: grave una lavoratrice 26enne
Cronaca / Gimbe: “Fino a quando Aifa non modifica i bugiardini, il mix di vaccini non è approvato”
Cronaca / 54enne muore per trombosi a 12 giorni dalla vaccinazione: aperta indagine per omicidio colposo
Cronaca / Milano, caso di variante “delta” in palestra: il contagiato aveva già completato il ciclo vaccinale
Cronaca / L’aggressione alla madre, un Tso e le segnalazioni dei vicini: chi era il killer di Ardea
Cronaca / Ardea, il killer "aveva già sparato altre volte". Ma nessuno aveva denunciato
Cronaca / Ventimiglia, uccide la ex in strada sparandole in auto. Il messaggio su Fb: “Non puoi nasconderti”
Cronaca / Barillari (ex M5s) su Eriksen: “Cadono come mosche per i vaccini”. Ma il danese non è vaccinato
Cronaca / Sparatoria Ardea, la madre del killer: “Viveva isolato, non si curava”