Covid ultime 24h
casi +22.930
deceduti +630
tamponi +148.945
terapie intensive +9

Puglia, bimbo di 20 mesi sfugge al controllo dei genitori e annega in piscina

Di Anna Ditta
Pubblicato il 16 Ago. 2020 alle 08:51
43
Immagine di copertina
Immagine d'archivio

Una tragedia è avvenuta nel pomeriggio di Ferragosto in Puglia, dove un bimbo di 20 mesi è annegato dopo essere caduto in una piscina installata in una villa privata vicino a Palagiano, nel Tarantino. Lo riporta l’agenzia Agi.

Il piccolo, originario della vicina Massafra, si sarebbe allontanato per pochi attimi dai suoi genitori, che in quel momento stavano pranzando con amici nella loro villa di campagna. Sarebbe quindi riuscito a salire sulla scaletta della piscina, alta poco meno di un metro. Da lì è caduto in acqua ed è annegato. I sanitari del 118 sono intervenuti insieme ai Carabinieri e hanno tentato di rianimare il piccolo, ma invano

Leggi anche: Nuova ipotesi sul caso Viviana-Gioele: il bambino potrebbe essere morto in autostrada

43
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.