Covid ultime 24h
casi +16.232
deceduti +360
tamponi +364.804
terapie intensive -55

Assembramenti nelle città nel weekend prima della stretta: a Roma chiuse strade e piazze

Di Redazione TPI
Pubblicato il 14 Mar. 2021 alle 09:35 Aggiornato il 14 Mar. 2021 alle 10:07
58
Immagine di copertina
La chiusura di Fontana di Trevi ieri a Roma per gli assembramenti. Credit: Ansa

L’ultimo weekend prima della stretta, con 11 regioni che da lunedì 15 marzo saranno in zona rossa, sta facendo registrare numerosi assembramenti nelle città italiane. A Roma, sono state chiuse via del Corso e Fontana di Trevi per limitare la calca. Interventi anche in alcune aree del litorale di Ostia. In molte città sono stati presi di assalto i ristoranti, con prenotazioni da record.

La stessa cosa si può dire dei parrucchieri e dei centri estetici (che resteranno chiusi in zona rossa): tanti italiani hanno approfittato dell’ultima occasione per un taglio di capelli o un trattamento estetico. Secondo i dati riportati da Confesercenti, “le richieste di appuntamenti sono raddoppiate rispetto ai normali fine settimana dell’ultimo anno”.

Quanto alle città, assembramenti si sono registrati un po’ ovunque, da Torino a Milano fino alle città del centro-sud che da domani torneranno in zona rossa, complice anche la bella giornata di ieri in molte parti d’Italia e un clima pressoché primaverile. Da domani, però, parte la stretta, che potrebbe durare anche fino a Pasqua.

Leggi anche: 1. Come cambiano i colori delle Regioni: tutta Italia in rosso o in arancione, Sardegna resta in area bianca; // 2. Draghi: “Nuove restrizioni necessarie per limitare i morti. Per i vaccini attendano tutti il proprio turno”; // 3. Dal 15 marzo scompare l’area gialla, zona rossa nazionale a Pasqua: ecco le restrizioni decise oggi dal governo nel nuovo decreto anti-Covid; // 4. La pandemia economica non ha bollettini quotidiani, ma in Italia ci sono un milione di poveri in più (di Giulio Cavalli)

58
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.