Alessandria, ultraleggero si schianta sull’autostrada A26: morto il pilota

Un terribile incidente nei pressi di San Michele, pochi metri prima dello svincolo con l'A21 Torino-Piacenza

Di Donato De Sena
Pubblicato il 29 Lug. 2019 alle 11:24 Aggiornato il 29 Lug. 2019 alle 12:36
0
Immagine di copertina

Alessandria, ultraleggero si schianta sull’autostrada A26: morto il pilota

Un ultraleggero è precipitato sull’autostrada A26 Genova-Gravellona Toce, ad Alessandria, nei pressi di San Michele, pochi metri prima dello svincolo con l’A21 Torino-Piacenza. Il pilota è morto, nonostante l’immediato intervento dei sanitari del 118.

Il terribile incidente è avvenuto questa mattina, lunedì 29 luglio, pochi metri prima dello svincolo dell’autostrada A26 con l’A21, precisamente al chilometro 65 tra gli svincoli di Alessandria Sud e la A21 Milano-Piacenza.

Lo schianto è avvenuto sulla corsia di emergenza ma non ha coinvolto le auto o altri veicoli in transito. Gli automobilisti che hanno assistito alla scena parlano di una manovra improvvisa prima dell’impatto sull’asfalto. Sul posto per i soccorsi sono giunti anche gli uomini di Vigili del fuoco e Polizia stradale. Il traffico è stato deviato sulla corsia di sorpasso.

L’ultraleggero è un velivolo monoposto, con una sola persona a bordo. E il pilota deceduto non è ancora stato identificato. L’autostrada è rimasta aperta con il traffico aperto su una sola corsia in direzione Gravellona.

Per quanto riguarda le cause e la dinamica dell’incidente, la Polizia stradale valuta diverse ipotesi. Non è chiaro se il pilota sia precipitato sull’autostrada o se il suo fosse un tentativo di atterraggio di emergenza.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.