Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:55
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Firenze, ambulante nigeriano preso a calci e pugni in un sottopasso

Immagine di copertina

Mike Okoh è un ambulante nigeriano che ha denunciato di essere stato picchiato lunedì mattina in un sottopassaggio di Firenze. Il giovane ha molta paura ora ma i residenti gli stanno facendo sentire la vicinanza

Aggressione ad ambulante nero a Firenze: calci e pugni in un sottopasso

Aggressione ad ambulante nero a Firenze: l’uomo ha ricevuto calci e pugni in un sottopasso.”Mi hanno dato dei calci e dei pugni senza che io avessi fatto niente e sono scappati. Perché lo hanno fatto? Non lo so, ma ci sono rimasto male. Ho perso sangue ma ora sto bene. La gente del quartiere mi sta portando solidarietà”.

Mike Okoh è un ambulante nigeriano di 28 anni che ha denunciato un’aggressione di stampo razzista avvenuta lunedì mattina alle 10.30 nel sottopassaggio delle Cure a Firenze.

Da quattro anni Mike ha lasciato il suo paese e da tre vive a Firenze. Ieri mattina ha raccontato di essere stato aggredito da due uomini incappucciati che lo hanno picchiato senza motivo.

Adesso Mike ha molto paura, ma i residenti del quartiere, già da lunedì pomeriggio, gli stanno facendo sentire la vicinanza.

Come racconta la consigliera Antonella Bundu a TPI, qualcuno gli porta la colazione, altri semplicemente un saluto.

Martedì mattina è arrivato sul luogo anche il presidente del Quartiere 2 Michele Pierguidi e alcuni rappresentanti della ong Cospe. “Siamo tutti con te” hanno detto molto passanti arrivando a salutare Mike. Sul luogo, dopo l’aggressione, è arrivata la polizia, avvertita dai passanti, che ha raccolto la testimonianza di Mike.

“Mi guardavano male quei due, io ho detto loro: perché mi guardate così? e loro si sono tirati su il cappuccio della felpa e mi hanno picchiato, io sono caduto a terra. Un colpo mi ha preso alla bocca e perdevo sangue” racconta.

Intanto la notizia dell’aggressione pubblicata in un post su Facebook ha mobilitato il quartiere. Centinaia di commenti e molta solidarietà e questa mattina una processione di persone da Mike. Che sfidando la paura che c’è, è tornato comunque al “suo” posto nel sottopassaggio delle Cure a vendere accendini e fazzoletti e a stringere le mani della gente.

Liliana Segre a TPI: “La Commissione razzismo serve per vincere contro gli odiatori seriali”
> Razzismo, la mozione di Liliana Segre per una commissione contro intolleranza e odio online
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 12.932 casi e 47 morti: il bollettino del 28 novembre 2021
Cronaca / ESCLUSIVO – Intervista a Valentina Misseri: “A uccidere Sarah è stato mio padre”
Cronaca / Giornalista molestata dai tifosi, ma il conduttore minimizza: "Non te la prendere"
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 12.932 casi e 47 morti: il bollettino del 28 novembre 2021
Cronaca / ESCLUSIVO – Intervista a Valentina Misseri: “A uccidere Sarah è stato mio padre”
Cronaca / Giornalista molestata dai tifosi, ma il conduttore minimizza: "Non te la prendere"
Cronaca / Vaccinato con doppia dose e di rientro dall'Africa: chi è il paziente "zero" della variante Omicron
Cronaca / Nessuno ne parla, ma nelle forze dell’ordine c’è un boom di suicidi
Cronaca / La variante Omicron è in Italia: identificato in Campania il primo caso
Cronaca / Covid, oggi 12.877 casi e 90 morti: tasso di positività al 2,2%
Cronaca / Caso sospetto di variante Omicron in Campania: è un uomo rientrato dall'Africa
Cronaca / Covid, la nuova variante Omicron è arrivata in Europa: casi nel Regno Unito e in Germania
Cronaca / Covid, oggi 13.686 casi e 51 morti: tasso di positività al 2,4%