Me

Bufera sul guru della medicina Panzironi: lo Stato prima lo multa e poi gli concede un palazzetto per convegno

Di Beatrice Tomasini
Pubblicato il 28 Giu. 2019 alle 15:57 Aggiornato il 28 Giu. 2019 alle 16:06

Adriano Panzironi convegno – Multato dallo stesso Stato che gli concederà poi il Palazzetto dell’Eur di Roma per un convegno in programma domenica prossima. È l’incredibile paradosso che ha come protagonista Adriano Panzironi, il giornalista che col suo metodo “Life 120” promette di guarire il diabete, l’Alzheimer e il cancro.

L’Agcom già gli aveva comminato una multa di 264mila euro perché la sua tv Life 120 Channel aveva “trasmesso informazioni pubblicitarie potenzialmente lesive della salute”.

Non solo, il 47enne romano aveva anche subito una denuncia da parte dell’Ordine dei medici di Roma per esercizio abusivo della professione medica e una sospensione di 8 mesi dall’Ordine dei giornalisti del Lazio.

Nonostante ciò Adriano Panzironi, per il 30 giugno, è riuscito ad affittare tutto il Palazzetto dello sport all’Eur per divulgare il suo regime alimentare a base di proteine e integratori che lui stesso vende insieme al fratello. “Una giornata storica che cambierà la medicina… per sempre”, si legge sui manifesti pubblicitari della convention romana.

La sua dieta Life 120 promette di far vivere fino a 120 anni e di guarire ogni malattia dal cancro al diabete, dall’Alzheimer al glaucoma.

Tutto questo non gli ha impedito di tenere il suo congresso proprio in quell’edificio di proprietà di Eur spa, azienda al 90 per cento del ministero dell’Economia e delle Finanze e al dieci per cento di Roma Capitale, e dato in gestione alla società All events spa.

Secondo le stime della società che ha organizzato l’evento, la Twis srl di Terracina (Latina), su commissione di Panzironi, saranno attese “4500 persone e una ventina di pullman da tutta Italia”.

Immediata la segnalazione da parte del presidente della Federazione nazionale degli ordini dei medici, Filippo Anelli: “Non si può strumentalizzare la scienza medica per sostenere false speranze. Non si può giocare con la salute delle persone, specie se questo porta ad abbandonare le terapie per seguire un’illusione”.

“Panzironi (giornalista pubblicista, ndr) si spaccia come un informatore scientifico ma quello che dice non ha alcuna evidenza scientifica”, le parole di Antonio Magi, il presidente dell’ordine dei medici di Roma.

Anche il ministro della Salute Giulia Grillo era intervenuta sul caso Panzironi imponendo che le sue trasmissioni fossero accompagnate da sottotitoli che spiegassero come Life 120 non ha alcuna valenza scientifica.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

“Laureato a Bari, anestesista a Parigi”: la campagna provocatoria contro la fuga dei medici