Covid ultime 24h
casi +16.377
deceduti +672
tamponi +130.524
terapie intensive -9

Condannati per pedofilia due genitori e una donna a Firenze. Abusavano delle figlie

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 26 Giu. 2020 alle 13:24 Aggiornato il 26 Giu. 2020 alle 14:25
171
Immagine di copertina
Pixabay

Un 41enne di Grosseto è stato condannato a nove anni di reclusione con l’accusa di pedofilia. Nel processo sono state condannate anche la compagna, una 39enne di Orvieto, a sei anni e la stessa pena è stata inflitta ad una donna di 36 anni, residente a Reggio Emilia, per aver inviato all’uomo alcune foto pedopornografiche della figlia minorenne dietro pagamento. Le condanne sono state inflitte dal tribunale di Firenze.

I tre imputati erano stati arrestati nel febbraio scorso dopo un’inchiesta della polizia postale che indagava un giro di pedofilia attiva nel dark web. L’uomo, coinvolto in altre due inchieste per detenzione e scambio di materiale pedopornografico, aveva salvato sul suo telefono oltre 1500 immagini che scambiava su una chat Telegram rinominata “Catedraticos”. Proprio dalla scoperta delle chat e dei gruppi sulle varie piattaforme di comunicazione erano partite le indagini dei pm fiorentini Sandro Cutrignelli e Giovanni Solinas.

Secondo l’accusa l’uomo avrebbe abusato di due bambine di 4 e 9 anni mentre la compagna filmava gli stupri e sulle chat diffondevano il materiale. Il gip di Firenze, nell’ordinanza di custodia cautelare, scrisse che i due avrebbero abusato di una delle bambine fin dai 12 mesi della piccola che era stata concepita “con il preciso intento di realizzare le fantasie sessuali condivise” dei due genitori.

LEGGI ANCHE: Il canale shock di Telegram con le foto rubate di minorenni/ 2. Pedofilia online su gruppi Whatsapp: 51 indagati in tutta Italia, 30 sono minorenni

Qui tutte le ultime notizie di cronaca

171
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.