Covid ultime 24h
casi +10.497
deceduti +603
tamponi +254.070
terapie intensive -57

Bologna, la cena non è ancora pronta: 41enne aggredisce la figlia di 5 anni e la moglie. Arrestato dai carabinieri

Mamma e figlia hanno riportato lesioni agli arti inferiori guaribili in sette e cinque giorni

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 1 Giu. 2020 alle 17:31
208
Immagine di copertina

La cena non è ancora pronta: 41enne aggredisce moglie e figlia

La cena non è ancora pronta: 41enne italiano aggredisce prima la figlia lanciandole un piatto e ferendola e poi la moglie. È quanto accaduto lo scorso venerdì 29 maggio in provincia di Bologna. Secondo quanto ricostruito, i carabinieri della stazione di San Matteo della Decima, frazione del comune di San Giovanni in Persiceto, sono intervenuti nel momento in cui hanno ricevuto la richiesta di aiuto da parte di una donna, la quale ha chiamato il numero di emergenza unico dicendo che era fuggita di casa insieme alla figlia di 5 anni perché il compagno aveva aggredite entrambe. I militari, così, si sono messi alla ricerca della donna, che hanno trovato nelle vicinanze della sua abitazione.

Il sindaco festeggia insieme ai giovani ad Avellino

La donna, una 40enne italiana, ha chiesto di poter riprendere la figlia, che aveva affidato a una vicina di casa nel timore di essere raggiunta dal marito subito dopo la fuga. Recuperata la piccola e arrestato il 41enne responsabile della doppia aggressione, i militari hanno raccolto la testimonianza della moglie. La donna ha riferito di essere stata aggredita dal marito, adirato poiché la cena non era ancora stata servita in tavola. Il 41enne, così, ha lanciato un piatto che, cadendo a terra e rompendosi, ha ferito la figlia di 5 anni. Quando la moglie è andata in soccorso della bambina, invece di continuare a cucinare, l’uomo le ha sferrato un calcio. A quel punto la donna è fuggita ed ha chiamato i carabinieri. Mamma e figlia sono state trasportate al Pronto Soccorso dove sono state medicate e dimesse con una prognosi di sette e cinque giorni per traumi agli arti inferiori. Il 41enne, invece, è stato sottoposto agli arresti domiciliari, mentre mamma e figlia hanno trovato ospitalità altrove.

Leggi anche: Muore dopo un incidente in moto, un passante riprende l’agonia e la pubblica in diretta Facebook

208
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.