Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:17
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Bologna, la cena non è ancora pronta: 41enne aggredisce la figlia di 5 anni e la moglie. Arrestato dai carabinieri

Immagine di copertina

Mamma e figlia hanno riportato lesioni agli arti inferiori guaribili in sette e cinque giorni

La cena non è ancora pronta: 41enne aggredisce moglie e figlia

La cena non è ancora pronta: 41enne italiano aggredisce prima la figlia lanciandole un piatto e ferendola e poi la moglie. È quanto accaduto lo scorso venerdì 29 maggio in provincia di Bologna. Secondo quanto ricostruito, i carabinieri della stazione di San Matteo della Decima, frazione del comune di San Giovanni in Persiceto, sono intervenuti nel momento in cui hanno ricevuto la richiesta di aiuto da parte di una donna, la quale ha chiamato il numero di emergenza unico dicendo che era fuggita di casa insieme alla figlia di 5 anni perché il compagno aveva aggredite entrambe. I militari, così, si sono messi alla ricerca della donna, che hanno trovato nelle vicinanze della sua abitazione.

Il sindaco festeggia insieme ai giovani ad Avellino

La donna, una 40enne italiana, ha chiesto di poter riprendere la figlia, che aveva affidato a una vicina di casa nel timore di essere raggiunta dal marito subito dopo la fuga. Recuperata la piccola e arrestato il 41enne responsabile della doppia aggressione, i militari hanno raccolto la testimonianza della moglie. La donna ha riferito di essere stata aggredita dal marito, adirato poiché la cena non era ancora stata servita in tavola. Il 41enne, così, ha lanciato un piatto che, cadendo a terra e rompendosi, ha ferito la figlia di 5 anni. Quando la moglie è andata in soccorso della bambina, invece di continuare a cucinare, l’uomo le ha sferrato un calcio. A quel punto la donna è fuggita ed ha chiamato i carabinieri. Mamma e figlia sono state trasportate al Pronto Soccorso dove sono state medicate e dimesse con una prognosi di sette e cinque giorni per traumi agli arti inferiori. Il 41enne, invece, è stato sottoposto agli arresti domiciliari, mentre mamma e figlia hanno trovato ospitalità altrove.

Leggi anche: Muore dopo un incidente in moto, un passante riprende l’agonia e la pubblica in diretta Facebook

Ti potrebbe interessare
Cronaca / 27 morti e 4.845 casi nell'ultimo giorno: tasso di positività scende al 2,3%
Cronaca / “Neanche la terza dose basterà, dovremo farne una quarta”. L’avvertimento del prof Silvestri
Cronaca / Papeete, sequestro da 500mila euro per evasione fiscale
Ti potrebbe interessare
Cronaca / 27 morti e 4.845 casi nell'ultimo giorno: tasso di positività scende al 2,3%
Cronaca / “Neanche la terza dose basterà, dovremo farne una quarta”. L’avvertimento del prof Silvestri
Cronaca / Papeete, sequestro da 500mila euro per evasione fiscale
Cronaca / Modena, operaia di 41 anni muore incastrata in un macchinario
Cronaca / La trapper Chadia Rodríguez accusata di una rapina con lo spray al peperoncino
Cronaca / Sardegna e Sicilia rischiano la zona gialla: i ricoveri superano la soglia del 10%
Cronaca / Come scaricare il Green Pass se non hai ricevuto l’sms
Cronaca / Pisa, il mistero dello studente morto carbonizzato: si indaga sulle chat di un gioco online
Cronaca / Governo verso il nuovo decreto: green pass obbligatorio per i trasporti e ristoranti, no aziende e scuola
Cronaca / “Lei sarà dispensato dal lavoro”: azienda di Bologna licenzia 90 persone con un messaggio Whatsapp