Festa della Liberazione, Mattarella da solo all’Altare della Patria. Vandali in azione a Roma contro targa per martire Fosse Ardeatine

Di Redazione TPI
Pubblicato il 24 Apr. 2020 alle 15:55 Aggiornato il 25 Apr. 2020 alle 16:45
5
Immagine di copertina
Credits: ANSA / PAOLO SALMOIRAGO

25 aprile, ultime notizie: la diretta della Festa della Liberazione 2020

25 APRILE ULTIME NOTIZIE – Nonostante l’emergenza Coronavirus, anche quest’anno non si fermano le celebrazioni della Festa della Liberazione. Tutta Italia, in modo assolutamente diverso rispetto ai 74 anni precedenti, si mobilita per ricordare la fine dell’occupazione nazista con un programma di eventi che si terranno quasi esclusivamente sui social, visto che il lockdown imposto dal governo impedisce le manifestazioni di piazza. Di seguito, tutte le ultime notizie sulle celebrazioni del 25 aprile 2020.

Celebrazione del 25 aprile: la diretta live | Ultime notizie

Ore 16.35 – Roma, vandalizzata targa per martire Fosse Ardeatine – Vandali in azione a a Roma nel giorno della Liberazione contro la targa, situata ad Acilia, periferia di Roma sud, in memoria di Lido Duranti, partigiano comunista arrestato dalle SS e trucidato il 24 marzo 1944 alle Fosse Ardeatine. È stato dato fuoco alla corona di alloro che era stata posta sotto la targa e la lapide si è annerita. “L’apologia del nazifascismo è sanzionata dalla Legge e dalla Storia. Le autorità individuino e consegnino prontamente alla giustizia gli autori. Invitiamo cittadini ed Istituzioni a ripristinare senza indugio la targa e la corona alla memoria imperitura di Lido”, scrive l’Anpi di Roma.

Ore 13.30 – Antagonisti in strada Milano, tensione con la polizia – Momenti di tensione si sono verificati oggi a Milano, dove in alcune strade antagonisti hanno deciso di scendere comunque in piazza nonostante i divieti. In particolare si è raggiunta la tensione con le forze dell’ordine in via Padova. Ma anche in via Ascanio Sforza, angolo Torricelli, dove le forze dell’ordine hanno tentato di bloccare alcuni rappresentanti dei centri sociali. Secondo quanto riferisce l’AGI, il messaggio arrivato tramite passa parola sarebbe stato di concentrarsi proprio in quella zona, ma il tentativo è stato fermato.

Ore 12.15 – Salvini: “La voglia di libertà vince sempre” – “Grazie a chi, 75 anni fa, oggi e domani, ha messo, mette e metterà al centro della propria vita la battaglia per la Libertà. La voglia di Libertà può essere attaccata, offesa, incarcerata, derisa, ma alla fine vince sempre”. Lo scrive su Twitter il leader della Lega, Matteo Salvini, in occasione del 25 aprile.

Ore 10.20 – Mattarella, solo e con mascherina, ad Altare Patria – Sergio Mattarella si è appena recato da solo – senza alcun seguito – all’altare della Patria. Il Presidente della Repubblica, che ha indossato la mascherina, ha voluto celebrare così il 25 aprile. In cima alla scalinata Mattarella ha trovato due corazzieri con la mascherina che hanno portato una corona al sacello del milite ignoto. Un trombettiere dei Carabinieri ha suonato il silenzio. Anche la scorta è stata ridotta al minimo e non è salita con lui all’Altare della Patria ma lo ha aspettato a debita distanza ai piedi del monumento.

Ore 09.00 –  Berlusconi: “Serve unità profonda della nazione” – Silvio Berlusconi invoca “l’unità profonda della nazione” in un’intervista a ‘Il Foglio’ in cui parla dell’emergenza coronavirus e loda “la disciplina” mostrata dal Paese, perché “questa volta la grande maggioranza degli italiani ha risposto con senso civico, rispetto delle norme, partecipazione a uno sforzo collettivo. Abbiamo saputo essere nazione, ritrovarci insieme”, afferma. Il leader di Forza Italia richiama il 25 aprile, che, dice “deve essere veramente la festa di tutti, perché è intorno alle nostre libertà, al nostro modo di vivere in una società democratica, che tutti gli italiani si uniscono come si sono uniti nella risposta all’emergenza”. Sul Mes “il nostro voto non potrebbe essere che favorevole”, afferma poi Berlusconi, e si rammarica che gli alleati del centro-destra, Salvini e Meloni, “non siano su questo punto della mia stessa opinione”. Inzialmente dubbioso e preoccupato per le lentezze dell’Europa, oggi il leader di Forza Italia si dice convinto che la Ue “è scesa in campo con una serie di strumenti estremamente importanti” come “dare il via libera al Recovery Fund”, che giudica “un passo sula strada giusta” anche se “bisognerà vederne la concreta realizzazione”. Berlusconi accenna anche a Mario Draghi, per dirsi “totalmente d’accordo” con lui sul fatto che “davanti a circostanze imprevedibili per affrontare questa crisi occorre un cambiamento di mentalità, come accade in tempo di guerra”.

Ore 08.30 – Renzi: “No alle polemiche, la festa della Liberazione è indispensabile” – “Tutte le volte che sento polemiche sul 25 aprile penso alle lettere dei condannati a morte della Resistenza. E le rileggo. E capisco perché la Festa della Liberazione è la Festa di cui noi non possiamo fare a meno. Viva la libertà, viva chi ha lottato contro il nazifascismo, viva l’Italia”. Lo scrive su Facebook il leader di Italia Viva, Matteo Renzi.

Ore 07.00 – Mattarella, il messaggio agli italiani: “Come allora, uniti possiamo rinascere” – Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha rivolto un messaggio agli italiani in occasione delle celebrazioni per il 25 aprile: “Dopo la Liberazione è nata “una nuova Italia e il nostro popolo, a partire da una condizione di grande sofferenza, unito intorno a valori morali e civili di portata universale, ha saputo costruire il proprio futuro”, ha detto il Capo dello Stato. Qui il discorso integrale.

25 aprile, cosa si celebra in questa giornata

Ma cosa si festeggia oggi? Il 25 aprile è il giorno in cui l’Italia ricorda la liberazione dal nazifascismo. All’alba del 25 aprile 1945, infatti, la radio del Cln (Comitato di Liberazione Nazionale) – il coordinamento dei partigiani italiani – lanciò l’insurrezione in tutti i pochi territori del Nord Italia ancora occupati dalle truppe tedesche e dalla Repubblica sociale italiana ancora fedele a Benito Mussolini. Quel che era rimasto del regime fascista in Italia crollò rapidamente, e così le truppe angloamericane entrarono senza problemi nelle grandi città del Nord. Il 28 aprile 1945, tre giorni dopo, Benito Mussolini tentò di fuggire verso la Svizzera, ma fu intercettato da alcuni partigiani che lo fucilarono insieme alla sua storica amante Claretta Petacci. Il giorno seguente a Milano il cadavere dell’ex dittatore venne esposto, appeso per i piedi, a piazzale Loreto, la stessa piazza dove il 10 agosto 1944 i legionari fascisti della legione Ettore Muti avevano lasciato esposti alla folla 15 partigiani uccisi.

25 aprile, attesa per il discorso di Mattarella

In giornata è atteso anche il discorso del capo dello Stato, Sergio Mattarella, sul 25 aprile. Il presidente della Repubblica parlerà in diretta. Il suo discorso sarà visibile anche in tv, sui canali all news come SkyTg24 (canale 50 del digitale terrestre) TgCom24 (canale 51) e Rai News 24 (canale 48) o su Rai 1 che sicuramente si collegherà con il Quirinale, o in streaming. Ma non solo: con ogni probabilità, il discorso del capo dello Stato verrà trasmesso anche sui canali social della Presidenza della Repubblica, come anche sul canale Youtube del Quirinale.

Leggi anche:

1. Alessandra Mussolini contro la festa della Liberazione: “Paese con le pezze al c**o e noi parliamo del 25 aprile” / 2. Nessuno tocchi il 25 Aprile: così la destra vuole sfruttare il Coronavirus per cancellare la Festa della Liberazione / 3. Il 25 aprile Forza Nuova e no-vax in strada per ribellarsi al lockdown: oltre 18mila adesioni su Telegram

4. “Il 25 Aprile diventi il giorno del ricordo delle vittime di tutte le guerre e del Coronavirus”: la proposta di La Russa / 5. 25 Aprile, il flashmob dell’Anpi: “Cantiamo Bella ciao dai balconi. C’è bisogno di speranza e coraggio”

5
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.