Wakeup Cosmetics Milano alla conquista della Cina, attraverso Wechat

Il progetto fa seguito al successo conseguito in Spagna: "I consumatori cinesi adorano il made in Italy e i brand italiani", commenta Stefania D'Andrea, Head of Marketing

Di Redazione TPI
Pubblicato il 10 Lug. 2020 alle 12:07 Aggiornato il 10 Lug. 2020 alle 14:32
0
Immagine di copertina

Wakeup Cosmetics Milano alla conquista della Cina, dopo il successo del progetto dedicato allo sviluppo in Spagna

Wakeup Cosmetics Milano, il brand specializzato in make-up, skincare e accessori, prosegue la propria strategia di internazionalizzazione, nonostante l’impasse economica internazionale. Lo fa sbarcando in Cina, in uno dei più grandi mercati del mondo, con un e-commerce ad hoc completamente nuovo, la creazione del proprio account su Wechat (la piattaforma social ed e-commerce più famosa in Cina, con oltre un miliardo di utenti) e a breve la presenza su alcuni popolari marketplace.

Il lancio sarà focalizzato in un primo momento sul make-up per allargare poi l’offerta anche ad accessori e a skin & body care, e sarà supportato da un’importante campagna advertising online e dalla collaborazione con alcuni dei più noti KOL (Key Opinion Leader, fondamentali per i brand che vogliono emergere in Cina) che racconteranno il marchio e ne promuoveranno i prodotti. «I consumatori cinesi adorano il made in Italy e i brand italiani – commenta Stefania D’Andrea, Head of Marketing di Wakeup Cosmetics Milano – è per questo che dopo il fashion anche il beauty sta iniziando da qualche anno a fare capolino nell’impero del Sol Levante sia con negozi fisici che con siti e-commerce. Crediamo che la qualità dei nostri prodotti e la nostra immagine dal sapore mediterraneo siano molto riconoscibili e per questo siamo convinti che saranno molto apprezzati dal pubblico cinese. Abbiamo scelto la strada del web perché crediamo sia il modo più efficace per accrescere più rapidamente la notorietà del marchio su un pubblico cinese giovane (Gen Z e Millennials), che è il nostro target principale”.

La qualità del Made in Italy, l’immagine giovane e accattivante ma non eccessivamente leziosa, unite al look&feel dei prodotti, all’ampiezza della gamma, al packaging prezioso assimilabile a quello di un brand del lusso ma a costi accessibili, sono le caratteristiche su cui punta Wakeup Cosmetics Milano per attrarre il pubblico cinese. Inoltre, la filosofia Wakeup Cosmetics Milano, che valorizza l’individualità e la bellezza di ogni donna, è un concetto molto sentito dalla consumatrice asiatica, davvero unica sotto molti punti di vista, soprattutto culturali. Perciò la decisione di affidarsi, per la distribuzione dei prodotti, a partner locali che vivono quella realtà e ne conoscono tutte le peculiarità. Il brand prosegue così l’espansione non solo sul mercato italiano ma anche estero, cominciata nel 2019 con l’inserimento in oltre 50 punti vendita in Spagna, grazie all’accordo con il gruppo Maremor.

Wakeup Cosmetics Milano ha infatti siglato nel 2019 una partnership con il Gruppo spagnolo Maremor, leader nel canale profumeria con le insegne Primor e Arenal, per l’inserimento del brand in oltre 50 profumerie nelle principali città, da Barcellona a Madrid, da Valencia a Malaga. Ben più di una semplice distribuzione della linea Wakeup Cosmetics Milano nelle insegne del Gruppo: è una vera a propria partnership, che vede spazi dedicati ben connotati all’interno delle profumerie, in cui il brand è altamente riconoscibile, con strutture che vanno dal general tester alla “gondola”, alla parete, a seconda del layout e dello spazio disponibile.

«È una collaborazione di cui siamo molto soddisfatti – commenta Gianluca De Nicola, General Manager di Wakeup Cosmetics – perché ha segnato un primo passo verso lo sviluppo globale del brand. Questo accordo ha permesso di dare a Wakeup Cosmetics ulteriore visibilità, anche internazionale, con un partner che sta ottenendo sul mercato spagnolo risultati molto positivi. È infatti un Gruppo molto dinamico in forte crescita sia dal punto di vista del fatturato che dello sviluppo della rete vendita». Il focus, per ora, è concentrato sul make-up, animato e reso ancora più attraente per le consumatrici spagnole con una serie di promozioni e incentivi all’acquisto, in modo che possano immediatamente apprezzare la qualità del Made in Italy e la filosofia che anima Wakeup Cosmetics.

L’obiettivo è incrementare nel secondo semestre del 2020 la presenza del brand in un numero crescente di punti di vendita del Gruppo Maremor, mantenendo lo spazio dedicato a Wakeup Cosmetics ben visibile e riconoscibile all’interno delle profumerie e ampliando velocemente anche la gamma dei prodotti, portando tutto l’universo Wakeup Cosmetics. Wakeup Cosmetics sta sviluppando un progetto globale che vedrà la presenza del marchio in Italia e all’estero, non solo su scala europea ma mondiale, in una filosofia di espansione continua e di crescita congiunta con i diversi partner.

Leggi anche: 1. Il Cdm approva il decreto Semplificazioni “salvo intese”: ecco cosa prevede / 2. Roma, positivo al Covid con tosse e febbre fermato alla stazione Termini. Aveva viaggiato per cinque giorni / 3. Test sierologici a docenti e bidelli o la scuola a settembre non riapre: ecco il piano del Cts

4. Bergamo, dopo 4 mesi la terapia intensiva è Covid-free: nessun paziente ricoverato / 5. Gli specializzandi non medici in prima linea contro il Covid: “Noi considerati camici di serie B” / 6. Giovani, risorse da sfruttare ma non stabilizzare. E anche dopo il Covid il Governo li ignora

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.