Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 14:25
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Costume

Cracco, Barbieri e Cannavacciuolo, è sfida di panettoni: ecco quanto costano i dolci di Natale “stellati”

Immagine di copertina
Gli chef Bruno Barbieri, Carlo Cracco e Antonino Cannavacciuolo e i panettoni

Panettone Cracco, Cannavacciuolo e Bruno Barbieri

Un regalo originale e gustoso per questo Natale potrebbe essere il panettone griffato da uno chef, magari stellato. I famosi cuochi italiani, nonché ex giudici di Masterchef Carlo Cracco, Antonino Cannavacciuolo e Bruno Barbieri propongono il dolce tipico milanese secondo la propria ricetta.

Il prezzo? Per alcuni potrebbe essere considerato esorbitante, ma non bisogna dimenticare che si tratta pur sempre di un panettone “griffato”.

Ma vediamo nel dettaglio il costo. Il panettone di Bruno Barbieri è acquistabile solo da un chilo per 38 euro. Entro il 6 gennaio, però, si può ottenere uno sconto del 10 per cento. Inoltre, i primi 30 clienti del panettone firmato Barbieri riceveranno anche un biglietto di auguri di Natale firmato dallo chef.

panettone bruno barbieri
Il panettone firmato Bruno Barbieri

Il panettone del cuoco napoletano Antonino Cannavacciuolo è disponibile invece in due varianti: quella da 750 grammi a 29 euro e quello da un chilo a 38 euro (lo stesso prezzo del lievitato del collega Bruno Barbieri).

Antonino Cannavacciuolo panettone
Il panettone dello chef Antonino Cannavacciuolo

Quello di Carlo Cracco è il più caro dei tre: il suo panettone costa 40 euro al chilo per la confezione in cartone. Se si sceglie l’elegante scatola di latta invece il prezzo lievita a 45 euro.

Quella più economica è un mini Panettone Milano da 100 grammi al costo di 10 euro. Ma le possibilità di scelta per il panettone artigianale by Carlo Cracco sono varie, in modo da accontentare anche i palati più esigenti. Da provare, ad esempio, quello albicocca e cioccolato: la versione da 500 grammi costa 25 euro, mentre per quello da un chilo si spendono 40 euro.

panettone carlo cracco
Il panettone “Panfico” firmato Carlo Cracco

Chi invece volesse andare a mangiare nel suo ristorante in Galleria a Milano deve aspettarsi di spendere molto di più. Il Cenone di Capodanno, ad esempio, costa sui 600 euro, oppure 400 euro senza vini.

Leggi anche:

Cenone di Capodanno da Bruno Barbieri: quanto costa una cena targata Masterchef

Cenone di Capodanno da Antonino Cannavacciuolo: quanto costa una cena a Villa Crespi

Capodanno da Giorgio Locatelli: quanto costa e il menù del Veglione nel suo ristorante di Londra

Carlo Cracco, il sorprendente prezzo del suo panettone artigianale

Ti potrebbe interessare
Costume / Come funziona il noleggio auto a lungo termine
Costume / Iris Apfel, i 100 anni della “starlet geriatrica” che ha rivoluzionato lo stile e la moda
Costume / Imparare a parlare inglese con l’accento della famiglia reale inglese
Ti potrebbe interessare
Costume / Come funziona il noleggio auto a lungo termine
Costume / Iris Apfel, i 100 anni della “starlet geriatrica” che ha rivoluzionato lo stile e la moda
Costume / Imparare a parlare inglese con l’accento della famiglia reale inglese
Costume / Sui social sembriamo una grande comunità e invece è solo solitudine di massa
Costume / “Donne lampadario” alla festa di compleanno di Diletta Leotta: scoppia la polemica
Costume / Buon Ferragosto 2021: le frasi e le immagini più belle di auguri da condividere
Costume / Alessandra Mussolini: “Sono una ragazza di sinistra”
Costume / San Lorenzo 2021: quando, dove e come vedere le stelle cadenti
Costume / San Lorenzo 2021, la notte delle stelle cadenti: le frasi più belle da dedicare
Costume / Il nuovo settimanale di The Post Internazionale