Covid ultime 24h
casi +8.561
deceduti +420
tamponi +143.116
terapie intensive +21

Cenone di Capodanno da Antonino Cannavacciuolo: quanto costa il menù di Villa Crespi

Quest'anno Villa Crespi compie vent'anni d'attività: doppia festa per Cannavacciuolo

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 19 Dic. 2019 alle 18:33
1.8k
Immagine di copertina

Cenone di Capodanno da Antonino Cannavacciuolo: quanto costa una cena a Villa Crespi

Dopo Carlo Cracco e Bruno Barbieri, arriva anche il terzo volto di MasterChef a proporre il suo menù per il cenone di Capodanno. Quanto costa una cena a Villa Crespi? Sicuramente meno che da Carlo Cracco. Antonino Cannavacciuolo propone un menù per il cenone di Capodanno al costo di 300 euro, bevande escluse, eccetto l’acqua (in tal caso è inclusa nel pezzo). Un prezzo ragionevole per cenare in un ristorante 2 stelle Michelin.

Chi vorrà, potrà anche soggiornare per tre notti in suite alla vertiginosa cifra di 1.339,50 euro: nel totale, inclusa la colazione in camera e massaggio della durata di un’ora.

Villa Crespi è stata valutata dagli utenti di TripAdvisor come il miglior ristorante al mondo, motivo per cui il costo propinato ai clienti non dovrebbe stupire così tanto.

Cenone di Capodanno da Cannavacciuolo: il menù

Ma andiamo al sodo. In che consiste il menù di Cannavacciuolo? per il cenone di capodanno si prevedono molte portate. Partendo dall’antipasto, sia di branzino che caprino, e un plin di anatra, si passa alle linguine di Gragnano ai calamaretti, una suprema di piccione, il cotechino con le lenticchie e poi i dolci (crema d’aragosta, babà, classici della tradizione napoletana).

Vediamo nel dettaglio quale sarà il menù dello chef Cannavacciuolo per la sera del 31 dicembre 2019:

  • Stuzzichino dello Chef
  • Branzino e caprino, erbe spontanee e mela verde
  • Carne cruda di Boves, ostrica e caviale Asetra
  • Tonno vitellato
  • Plin di anatra, zuppetta di fegato grasso, latte di bufala
  • Linguina di Gragnano, calamaretti, salsa al pane di segale
  • Suprema di piccione, fegato grasso al grué di cacao, salsa al Banyuls
  • Zampone, brodo di lenticchie, scampo in tempura
  • Pre dessert
  • Dessert Villa Crespi
  • Piccola pasticceria, babà e code di aragosta

Un Capodanno indimenticabile per chi deciderà di trascorrerlo sul lago d’Orta: quest’anno è doppia festa a Villa Crespi, perché celebra i vent’anni d’attività.

E, mentre ci si prepara al Capodanno, Antonino Cannavacciuolo è prontissimo per affrontare una nuova stagione culinaria di MasterChef, giunto alla nona edizione.

1.8k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.