Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:55
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Costume

Da Salvini a Casalino, passando per Mentana, Fontana, Dell’Utri: la nuova canzone di Fedez a rischio querele

Immagine di copertina
Credit: Ansa

Il nuovo brano del rapper non risparmia nessuno

Roses, la nuova canzone di Fedez a rischio querele | VIDEO

Farà discutere la nuova canzone di Fedez, il testo di “Roses” spara a zero su tutti: da Matteo Salvini al portavoce del premier Rocco Casalino, passando per Enrico Mentana, il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, i Benetton, Marcello Dell’Utri fino a Maurizio Gasparri, con il quale il rapper ha già litigato in passato sui social. Il brano provocatorio del marito di Chiara Ferragni, realizzato con il collega Dargen D’Amico, è ricco di spinosi riferimenti politici e promette querele. Del resto lo aveva ammesso lui stesso qualche mese fa: “Ho scritto due pezzi. In uno si viaggia alla grande, nell’altro mi prenderò una decina di querele. Non vedo l’ora”.

“Meglio bimbe di Conte che bimbi dai preti. Sogno un rosè, il Salento per me ma c’è Rocco Casalino che mi caccia dal privèe”, canta Fedez in Roses. “Prenoto la pensione come Attilio Fontana. Salvini non può più rubare. I poliziotti in pedalò. Io vi chiedo pardon (Oomm) Mica come i Benetton”, recita il testo della sua nuova canzone. Intanto su Instagram Fedez ha lanciato un sondaggio e ha chiesto ai fan la recensione del pezzo. I follower rispondono con meme e parodie degli avvocati del rapper che nelle prossime settimane potrebbero avere un bel da fare per difenderlo dalle querele. Qui il link per ascoltare la canzone.

fedez roses

Il Testo di Roses, la nuova canzone di Fedez

I walked in the corner with the body screaming dolo
Never sold a bag but look like Pablo in a photo
This gon’ make ‘em feel the way like Tony killed Manolo
You already know though, you already know though
I walk in the corner with the money, on my finger
She might get it popping, I might wife her for the winter
I already know, already know, nigga roses
All I need is roses
Turn up baby, turn up, when I
(Oomm) Io vi chiedo pardon
(Oomm) Mica come i Benetton
(Oomm) Se il marito di Chiara Ferragni
(Oomm) Non vuol fare pezzi raeggeton

Quest’anno niente bagno
Ultima spiaggia, Salò
Salvini non può più rubare
I poliziotti in pedalò
Niente trenino, Brigitte Bardot
Chissà se Totò userebbe Tik Tok

Senza testa l’uomo sopravvive pochi istanti
Eccezion fatta per Gasparri
Esco a prendere un po’ d’aria come ha fatto Dell’Utri
Ma mi rinchiudo in casa appena sento due starnuti (ecciù)
Hanno vietato i selfie, è inutile che discuti
A me gli esseri umani non mi sono mai piaciuti
Località montana, fine settimana
Fare sudoku con il mentalista di Mentana
Prenoto la pensione come Attilio Fontana
Questa pianura era tutta padana
Regalo delle rose ad un affetto stabile
(Cazzo sei Fedex, regalami uno stabile)
Nuovi divieti dentro ai decreti
Meglio bimbe di Conte che bimbi dai preti
Sogno un rosè, il Salento per me
Ma c’è Rocco Casalino che mi caccia dal privèe

Roses
I walked in the corner with the body screaming dolo
Never sold a bag but look like Pablo in a photo
This gon’ make ‘em feel the way like Tony killed Manolo
You already know though, you already know though
I walk in the corner with the money, on my finger
She might get it popping, I might wife her for the winter
I already know, already know, nigga roses
All I need is roses
Turn up baby, turn up

Ah, che notte strana ho sognato di vivere in tutta l’Italia ma
Ancora non ho capito se lei mi odia o se lei mi ama
In Italy la critica è lunatica e fanatica, che fatica
Ci vuole almeno un mese per amare
Per ammazzare invece basta un click
Quando finalmente scendo verso il centro sembro la tribù dei Visigoti
Prova a nascere dove siamo nati e vedi che poi la differenza la noti
Però se bevo rosè sono felice, sono distratto
E sei così bella che o divento libero o divento matto
Ma tuo padre sfonda la porta
Spara col cannamozza
Accidenti che botta
Dice che ti ho sedotta
Dice che ti ho corrotta con la mia rosa
Mi ha sparato a una spalla
Non ne avevo la colpa
E anche se adesso gli do la colpa
Avrei preferito la coscia
La vita è corta
Accidenti se è corta

Leggi anche: 1. Coronavirus, Fedez: “Con Conte al governo ci è andata di lusso nell’ottica del meno peggio”/ 2. Fedez contro Fontana: “Vorrei risposte serie e vere” / 3. Fedez attacca Salvini per la manifestazione a Roma: “La legge non è uguale per tutti”/ 4. Continua la guerra tra Fedez e il Codacons, il cantante riceve l’atto giudiziario

Ti potrebbe interessare
Costume / Come funziona il noleggio auto a lungo termine
Costume / Iris Apfel, i 100 anni della “starlet geriatrica” che ha rivoluzionato lo stile e la moda
Costume / Imparare a parlare inglese con l’accento della famiglia reale inglese
Ti potrebbe interessare
Costume / Come funziona il noleggio auto a lungo termine
Costume / Iris Apfel, i 100 anni della “starlet geriatrica” che ha rivoluzionato lo stile e la moda
Costume / Imparare a parlare inglese con l’accento della famiglia reale inglese
Costume / Sui social sembriamo una grande comunità e invece è solo solitudine di massa
Costume / “Donne lampadario” alla festa di compleanno di Diletta Leotta: scoppia la polemica
Costume / Buon Ferragosto 2021: le frasi e le immagini più belle di auguri da condividere
Costume / Alessandra Mussolini: “Sono una ragazza di sinistra”
Costume / San Lorenzo 2021: quando, dove e come vedere le stelle cadenti
Costume / San Lorenzo 2021, la notte delle stelle cadenti: le frasi più belle da dedicare
Costume / Il nuovo settimanale di The Post Internazionale