Me

Violenta una bambina di 3 anni e le trasmette malattie virali

La madre della bambina ha raccontato di avere trovato la figlia con il pannolino sporco di sangue e che si è precipitata in ospedale

Immagine di copertina

Un uomo di 26 anni, Drevon Alexander Perkins, del Texas (Stati Uniti), ha confessato di aver violentato una bambina di 3 anni.

Secondo la ricostruzione del pubblico ministero, l’uomo avrebbe trasmesso alla piccola anche malattie virali come la clamidia e la gonnorrea.

Lo stupro è avvenuto a gennaio nella casa di Perkins mentre il 26enne era sotto l’effetto di droghe, come dimostrano i documenti del tribunale.

La madre della bambina ha raccontato di avere trovato la figlia con il pannolino sporco di sangue e che si è precipitata in ospedale.

I medici hanno spiegato alla donna cosa era accaduto alla piccola. Dopo averla visitata e riscontrato segni di violenza hanno diagnosticato le due malattie sessualmente trasmissibili.

Se condannato, Perkins deve affrontare un periodo minimo di 25 anni di carcere. L’accusa è infatti quella di aggressione sessuale aggravata di un minore.

Leggi anche: Padre violenta e uccide la figlia, la moglie non regge il dolore e muore

Leggi anche: Una ragazza è stata stuprata per ore in sala operatoria mentre era sotto anestesia