Me

Sanremo 2019, tutte le curiosità sulla 69esima edizione del Festival

Immagine di copertina

SANREMO 2019 CURIOSITÀ –  Dal palco agli stipendi dei conduttori, dai duetti ai superospiti. Ogni Festival di Sanremo porta con sé inevitabilmente polemiche, critiche e soprattutto tante curiosità. Durante la settimana sanremese per gli appassionati del Festival non esiste altro: Sanremo è infatti un evento totalizzante, non solo musicale, ma di glamour, moda e costume.

> QUI LA NOSTRA DIRETTA DEL FESTIVAL DI SANREMO

> QUI LA DIRETTA DELLA FINALE DEL FESTIVAL

Se volete arrivare preparati alla 69esima edizione del Festival, ecco alcune curiosità che non possono sfuggirvi.

> QUI TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE SU SANREMO 2019

Sanremo 2019 curiosità | Il palco dell’Ariston

Come ogni anno desta grande curiosità la scenografia del palco, ogni anno sempre più tecnologica e innovativa. La scenografa del Festival di quest’anno è Francesca Montinaro, che prende il posto di Emanuela Trixie Zitkowsky, che aveva curato il palco dell’edizione 2018, caratterizzato da forme geometriche.

> QUI TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SUL TEATRO ARISTON

“Una rivoluzione dello spazio che arriva quasi all’assenza della scena. Sarà un palco con mille sfaccettature, che cambia in maniera costante grazie a una macchina teatrale motorizzata in grado di creare quadri scenici mutanti. Per questo la definisco una scenografia invisibile”, ha dichiarato Montinaro in un’intervista al Corriere della Sera.

> QUI TUTTE LE POLEMICHE SU SANREMO 2019

“Il regista Duccio Forzano – ha continuato Montinaro – mi ha sollecitato sulla rivoluzione dello spazio: non ne poteva più del palco ridotto dell’Ariston, che è un teatro con uno spazio limitato, poco contemporaneo rispetto a quello che è diventata la rappresentazione della musica oggi”.

Farà parte della scena anche un trampolino: “Sanremo non è una semplice gara tra cantanti – ha dichiarato la scenografa – ma è un rito religioso. Il trampolino è la metafora del Festival, occasione per realizzare i propri sogni e veder riconosciuti i propri talenti”.

> QUI COME VEDERE SANREMO 2019 IN STREAMING 

Parlando ancora del palco e della scenografia, Montinaro ha spiegato che il direttore artistico Claudio Baglioni le ha chiesto “di lavorare sul concetto di armonia e io l’ho tradotto ricreando onde armoniche in scena, e inventando un golfo mistico dei musicisti nella pancia del teatro, perché fosse la musica stessa idealmente a sostenere il Trampolino, che è poi Sanremo stesso. La scala apparirà quasi dal nulla, ma sempre al tempo della musica”.  (QUI tutti i dettagli)

> TUTTO SUL DOPOFESTIVAL 2019 

Sanremo 2019 curiosità | Gli ospiti

Non c’è Festival che si rispetti senza grandi ospiti pronti a esibirsi sul palco dell’Ariston. Cantanti, musicisti, attori, personalità che si distinguono nel loro ambito artistico e che catalizzano l’attenzione del grande pubblico. Quest’anno il direttore artistico Claudio Baglioni ha scelto di limitare al massimo i classici superospiti internazionali, preferendo invece puntare sui grandi nomi della musica italiana.

“Ci saranno sicuramente – ha detto Baglioni nel corso della conferenza stampa di presentazione di Sanremo 2019 – Andrea Bocelli, che si esibirà insieme al figlio, Elisa e Giorgia. Torneranno sul palco anche Pippo Baudo e Fabio Rovazzi“, che a dicembre, sempre su Rai 1, hanno condotto le due serate di Sanremo Giovani.

Nel corso delle settimane sono stati confermati altri nomi: Antonello Venditti, Alessandra Amoroso, che sale sul palco dell’Ariston per la terza volta, e ancora l’attore Claudio Santamaria e Luciano Ligabue.

> QUI TUTTO SUGLI OSPITI DI SANREMO 2019

Sanremo 2019 curiosità | Quanto guadagna Baglioni

Per il secondo anno consecutivo Baglioni sarà il direttore artistico del Festival. Il cantante romano, inoltre, sarà sul palco dell’Ariston insieme ai conduttori Claudio Bisio e Virginia Raffaele.

Secondo quanto riporta il Corriere, lo stipendio di Baglioni sarebbe pari a 585 mila euro. Le indiscrezioni circa una rinegoziazione del suo contratto, che avrebbe portato ad un rialzo del suo cachet proprio a seguito degli ottimi risultati in termini di ascolti raggiunti durante Sanremo 2018, sono state smentite direttamente dall’organizzazione del festival.

Il conduttore non incasserà infatti i 700 mila euro di cui si era parlato, ma riceverà il medesimo stipendio dello scorso anno.

LEGGI ANCHE: Sanremo 2019, quanto guadagna Claudio Baglioni? Il cachet del direttore artistico

Sanremo 2019 curiosità | Quanto guadagna Bisio

Inizialmente si era parlato di un compenso di 450 mila euro per Bisio ma, a seguito delle infiammate critiche che si sono scatenate subito dopo la conferenza stampa di presentazione della 69esima edizione della manifestazione artistica dell’Ariston, la cifra del pre-contratto (che, secondo voci di corridoio, il conduttore avrebbe già firmato) potrebbe scendere a 250 mila euro.

> QUI I CONDUTTORI DEL FESTIVAL 2019

D’altronde è stato fatto subito notare che lo stipendio di Claudio Bisio, come anche quello di Virginia Raffaele, sarebbe stato in tal modo ben più consistente rispetto a quello che l’anno scorso è stato pagato Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino. Ai due ex conduttori, infatti, erano andati rispettivamente 400 mila e 300 mila euro.

> QUI TUTTI I DETTAGLI SUI CANTANTI IN GARA

Probabilmente, proprio al fine di mettere un freno a discussioni e critiche, la Rai ha deciso di rivedere l’ammontare del cachet anche per Bisio dopo aver confermato che, per quanto riguarda invece Claudio Baglioni, il compenso rimane lo stesso che il cantante romano ha ricevuto nel 2018.

LEGGI ANCHE: Sanremo 2019, quanto guadagna Claudio Bisio? Il cachet del conduttore

Sanremo 2019 curiosità | Quanto guadagna Raffaele

Per la comica, attrice e conduttrice romana non è la prima volta sul palco dell’Ariston. La Raffaele, infatti, ha già una certa familiarità con il Festival di Sanremo: il 2016 è stato l’anno del suo esordio come conduttrice della storica kermesse, particolarmente apprezzato da pubblico e critica.

Probabilmente, proprio allo scopo di spegnere le polemiche circa il pre-contratto che vedeva assegnare alla Raffaele un compenso di 350 mila euro, la Rai ha deciso di rivedere le cifre e portare lo stipendio della comica a 150 mila euro. In tal modo i compensi per i co-conduttori diventano anche più bassi rispetto a quelli della scorsa edizione del Festival.

> QUI TUTTI I VIDEO SU SANREMO 2019

Sanremo 2019 curiosità | Regolamento

La novità principale all’Ariston è, come detto, l’aumento del numero dei Big in gara: sono 24 cantanti i cantanti che si sfidano e nessuno di loro viene eliminato.

Non ci sarà neanche la consueta porzione di serata dedicata alle Nuove Proposte: la decisione più importante del “dirottatore artistico” Baglioni, infatti. è stata quella di organizzare due serate, andate in onda il 20 e il 21 dicembre, interamente destinate ai Giovani e condotte da Pippo Baudo e Fabio Rovazzi.

Confermata, invece, la serata-evento dedicata ai duetti con ospite. L’8 febbraio, infatti, tutti i cantanti in gara eseguiranno una nuova versione del loro brano, cantandolo con un nuovo arrangiamento e soprattutto in coppia con un altro artista.

LEGGI ANCHE: Tutti i dettagli sul regolamento di Sanremo 2019

Sanremo 2019 curiosità | Biglietti

Primo record per il Festival di Sanremo 2019: il Teatro Ariston, oggi 24 gennaio 2019, è sold out. A meno di due settimane dalla prima serata, tutti i posti disponibili sono già stati acquistati, tanto che l’organizzazione ha deciso di non aprire la pagina web dedicata alla prenotazione dei biglietti per le singole serate.

La vendita degli abbonamenti è andata meglio di quanto previsto. Chi sperava di sedersi almeno per una sera in platea o nella galleria dell’Ariston non potrà contare sulla biglietteria del teatro. (QUI tutti i dettagli)