Me

Sondaggi: primo stop per la Lega, Di Maio perde 15 punti di gradimento

Il Carroccio, dopo mesi di ascesa, perde 3 punti percentuali nell'ultimo mese

Immagine di copertina
Il dettaglio del sondaggio Ipsos con le intenzioni di voto degli italiani.

Secondo un sondaggio Ipsos realizzato per il Corriere della Sera, la Lega per la prima volta dopo mesi è in calo nei consensi.

Il Carroccio, infatti, scende al 32,9 per cento, perdendo il 3 per cento in un mese (era al 36,2 a fine novembre).

Il Movimento Cinque Stelle resta sostanzialmente stabile al 27 per cento (-0,7 rispetto a novembre). Leggera risalita per il Pd, che guadagna l’1,3 per cento e si assesta al 18,1. Forza Italia resta ferma all’8 per cento, Fratelli d’Italia sale dal 2,6 al 3,5.

Per quanto riguarda il gradimento nei leader, quello che stenta maggiormente, e che sconta l’effetto dei primi mesi al governo, è Luigi Di Maio. Il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, il cui indice di gradimento a luglio era del 58 per cento, oggi è apprezzato dal 43 per cento degli elettori.

Tutt’altra musica per l’altro vicepremier Matteo Salvini, il cui indice di gradimento è saldo al 56 per cento, solo 4 punti in meno rispetto a luglio.

Resta alta anche la fiducia nel governo nel suo complesso. L’esecutivo guidato da Giuseppe Conte ha un indice di gradimento del 55 per cento, appena cinque punti in meno rispetto a luglio. Una perdita lieve, che indica come, al momento, la luna di miele tra Lega e M5s e gli italiani prosegua.