Me

Le regala peluche giganti e si tatua il suo volto sul braccio: uomo arrestato per stalking

Le attenzioni del 27enne hanno spaventato l'ex compagna che lo ha querelato

Immagine di copertina

Ossessionato dal legame con la sua ex compagna al punto tale da farsi tatuare il suo volto su un braccio. O, ancora più platealmente, lasciandole peluche giganti – persino di un metro di altezza – sul parabrezza della sua macchina.

Un uomo di 27 anni, di origini albanesi ma residente a Beinasco nel torinese, è stato querelato per stalking dall’ex fidanzata. La donna, infatti, fortemente preoccupata, ha ritenuto necessario notificare le attenzioni – indesiderate – ai carabinieri.

I tentativi per riconquistare l’ex compagna e l’arresto

Regali e bigliettini con parole d’amore. Ma anche pedinamenti, messaggi sul cellulare e telefonate pur di non rassegnarsi alla fine della relazione.

Il 27enne era stato convocato in caserma il 26 novembre 2018: gli uomini dell’Arma lo hanno chiamato per notificare gli atti della prima querela presentata dall’ex ragazza sul finire di ottobre. L’uomo, però, invece di tenersi alla larga, è andato subito al ristorante dove lavora la donna per minacciarla e obbligarla a ritirare l’esposto.

Il titolare del locale, visto l’episodio, ha allertato i carabinieri che hanno arresto il ragazzo per stalking.