Me

Giornalista della Rai aggredita in diretta da spacciatori di droga | Video

Un'inviata del programma e il cameraman che era con lei sono stati avvicinati da alcune persone durante un collegamento da una ex fabbrica di Roma

Una giornalista della Rai, Roberta Spinelli, e il cameraman che era con lei sono stati aggrediti mentre erano in collegamento in diretta da una ex fabbrica di Roma oggi adibita a luogo di spaccio di droga. Qui il nostro reportage

La giornalista era inviata per il programma Storie italiane e si era addentrata all’interno dello stabilimento abbandonato, nel quartiere San Basilio: una ex fabbrica di penicillina oggi frequentata da spacciatori e consumatori di droga.

Spinelli era collegata in diretta e con l’ausilio del cameraman stava commentando lo stato di degrado dell’immobile, quando a un certo punto sono arrivati alcune persone, presumibilmente dei pusher.

“Ci stanno lanciando delle bottiglie, adesso è meglio che andiamo via”, dice improvvisamente l’inviata.

A quel punto la conduttrice in studio, Eleonora Daniele, la esorta ad andarsene al più presto, ma gli aggressori rincorrono la giornalista e il cameraman.

C’è uno scambio di battute ravvicinato, al termine si intravede un uomo straniero che urla minacciose contro i due reporter, che scappano via imboccando le scale.