Me
#IoStoconMimmo: tutte le manifestazioni di solidarietà al sindaco di Riace dopo l’arresto
Condividi su:
sindaco di riace mimmo lucano solidarietà
Roberto Saviano e Mimmo Lucano

#IoStoconMimmo: tutte le manifestazioni di solidarietà al sindaco di Riace dopo l’arresto

02 Ott. 2018
sindaco di riace mimmo lucano solidarietà
Roberto Saviano e Mimmo Lucano

Oggi, 2 ottobre, è stato arrestato il sindaco di Riace, Domenico Lucano, per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

L’hashtag #IostoconMimmoLucano è diventato subito trending topic su Twitter. L’opinione di molti è che sia stato arrestato per aver disobbedito a leggi ingiuste e inefficaci e arrestato per motivi polici. “Se l’accoglienza è reato allora “, si è letto in numerosi messaggi di stima e solidarietà.

Domenico Lucano (qui un suo profilo) era indagato dalla Procura di Locri per abuso d’ufficio, concussione e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche in relazione alla gestione del sistema di accoglienza, il cosiddetto modello Riace.

Ecco chi sono coloro che si sono esposti a favore del sindaco di Riace, oltre a migliaia di privati cittadini in Calabria e nel resto d’Italia:

Roberto Saviano

Saviano ha risposto tramite Facebook a Salvini, accusando il governo di aver avviato “la trasformazione definitiva dell’Italia da democrazia a stato autoritario”. Salvini aveva commentato la notizia con un tweet polemico nei confronti dell’autore di Gomorra.

“Accidenti, chissà cosa diranno adesso Saviano e tutti i buonisti che vorrebbero riempire l’Italia di immigrati! Io vado avanti”, ha scritto il vicepremier, leader della Lega.

Beppe Fiorello

L’attore da tempo ha un rapporto di stima e amicizia con il primo cittadino del comune calabrese su cui nei mesi scorsi ha girato una fiction dal titolo “Tutto il mondo è paese”. Fiction che la Rai non ha, ad oggi, ancora mandato in onda.

Censura (momentanea?) che aveva scatenato l’ira dell’attore siciliano che si era sfogato su Twitter.

“Mimmo Lucano, crederò in te più di prima. Qualcuno si porterà sulla coscienza la vita di un uomo straordinario, io lo so che Mimmo non sopporterà questa vergogna, ora cerco parole per difenderlo ma mi rendo conto che non va più difeso, va amato come lui ama il prossimo”, ha scritto.

Alessandro Gassman

 

Sandro Ruotolo

 

Vauro

Ezio Mauro

Fiorella Mannoia

 

Makkox

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus