Me

J-Ax: “M5S con Salvini è come Sophia Loren fidanzata con un concorrente di Tempation Island”

Il rapper, in passato sostenitore dei Cinque Stelle, è deluso dall'alleanza di governo con la Lega

Immagine di copertina

Il rapper J-Ax ha dichiarato di essere stato un sostenitore del Movimento Cinque Stelle ma di essere rimasto deluso dall’alleanza di governo con la Lega.

“Vederli a governo con Salvini è come svegliarsi e scoprire che Sophia Loren si è fidanzata con un concorrente di Tempation Island”, ha osservato intervistato durante il programma tv Otto e Mezzo, su La7.

Il rapper, che ha recentemente annunciato la reunion del suo storico gruppo, gli Articolo 31, ha anche spiegato in generale quali sono le sue idee politiche, definendosi un “libertario”, né di destra né di sinistra.

“Sulla giustizia sociale ho idee che si potrebbero inquadrare a sinistra, ma sulle questioni economiche ho idee di destra: quello che penso è che lo Stato non dovrebbe mai intromettersi nella tua camera da letto o sull’uso che fai del tuo corpo”, ha detto.

“Per me le coppie omosessuali possono stare in un bunker adorando Satana armate di un bazooka: se quel bazooka rimane lì e non interferisce con la mia libertà, per me va benissimo”, ha chiarito.

La riflessione sul rapporto tra M5S e Lega è arrivata in risposta a espressa domanda rivoltagli dalla conduttrice Lilli Gruber.

“Ho sempre sostenuto il Movimento Cinque Stelle perché hanno detto delle cose di cui il Paese aveva bisogno, cioè che bisogna fare battaglia contro l’ingiustizia sociale e la corruzione”, ha risposto J-Ax.

“Però io non vivo la politica come un tifoso, cioè non è che mi metto per sempre la maglia di una squadra. I politici, secondo me, vanno giudicati per il loro operato ogni giorno e quando ci deludono vanno mandati via a calci nel culo”.

“Vederli a governo con Salvini è come svegliarsi e scoprire che Sophia Loren si è fidanzata con un concorrente di Tempation Island, è un po’ un trauma”, ha sottolineato il rapper.

J-Ax non apprezza il leader della Lega, oggi vicepremier e ministro dell’Interno. Ma ne riconosce la bravura superiore agli avversari.

“Mi preoccupa la sua bravura nella propaganda e soprattutto penso che un leader dovrebbe rassicurare il popolo e non impaurirlo”, ha detto. “È bravissimo nel creare problemi, quello dell’immigrazione ad esempio”.

“Per me è come se Salvini fosse Fantozzi e la sinistra e il giornalismo italiano il boss Catellani, quello con cui lui gioca a biliardo”, ha poi osservato il rapper citando una famosa scena dalla saga sullo sfortunato impiegato. “Ogni giorno lo sfidano pensando di poterlo battere e poi perdono 50 a 0, perché lui è l’unico che sul ‘problema’ immigrazione dà una soluzione chiara”.

“In realtà io mi fido dei numeri, che dicono che gli sbarchi sono in costante diminuzione e che la delinquenza sta calando da sette anni”, ha aggiunto.