Me

La lettera di Avril Lavigne ai fan: “Ho accettato l’idea della morte e ho affrontato uno dei momenti più spaventosi della mia vita”

La cantante, 33 anni, è affetta dalla malattia di Lyme e nel suo post ha raccontato la sua battaglia contro la patologia e come ha affrontato uno dei momenti "più spaventosi" della sua vita

Immagine di copertina
Credit: Getty Images

La cantante Avril Lavigne ha pubblicato una commovente lettera dedicati ai fan sul suo sito internet in cui annuncia l’uscita del nuovo singolo e racconta uno dei momenti più bui della sua vita.

La star, 33 anni, ha contratto nel 2014 la malattia di Lyme, una patologia di origine batterica trasmesse dalle zecche. (Qui abbiamo spiegato cos’è la malattia di Lyme, sintomi e cause)

“Ho deciso di parlare con sincerità e apertamente della mia battaglia, mostrando tutta la mia vulnerabilità”, ha scritto la cantante.

Lavigne ha anche raccontato di aver “accettato l’idea della morte” mentre scriveva il suo nuovo singolo in uno dei momenti “più spaventosi” di tutta la sua vita.

Nella sua lettera, la cantante ha spiegato di aver trasformato “la sua battaglia contro la malattia in musica”.

Avril Lavigne nel suo messaggio ai fan ha anche spiegato quanto sia importante aumentare le campagna informative in merito alla malattia di Lyme, per far capire alle persone quanto serio sia il tema.

“Ad essere sincera, una parte di me preferirebbe non parlare della mia malattia perché voglio lasciarmi tutto quanto alle spalle, ma so che devo farlo”, ha scritto la cantante.

“Non è qualcosa che riguarda unicamente la mia vita. Ho bisogno di contribuire ad aumentare la consapevolezza sulla gravità della malattia di Lyme”.

Non è la prima volta che la cantante parla delle sue condizioni di salute e dalla sua battaglia per vincere la malattia.

Nel 2015, Avril Lavigne aveva raccontato alla rivista People di essere malata e di aver dovuto trascorrere cinque mesi a letto e di aver “creduto di essere sul punto di morire”.

“Mi sembrava di non riuscire a respirare, a parlare e di non potermi muovere”, aveva detto la cantante.

In un primo momento i medici pensavano che la cantante fosse solo stanca o depressa e solo in un secondo momento sono riusciti a identificare le vere cause del malessere della star.

Avril Lavigne ha anche creato una Fondazione per aiutare le persone affette dalla malattia di Lyme “a ricevere il trattamento di cui hanno disperatamente bisogno”.

“Sto riportando la mia vita nelle mie mani e facendo quello che so fare e che sono destinata a fare”, ha aggiunge Avril.

“Fare musica e condividere la mia guarigione e speranza attraverso la mia musica”.

“Grazie per aver aspettato così pazientemente mentre combatto e continuo a combattere, la battaglia della mia vita.”

Il 19 settembre, dopo 5 anni di assenza, uscirà il nuovo brano intitolato “Head Above Water”.

La malattia di Lyme è una patologia infettiva molto comune nel Regno Unito, in Europa e nel Nord America, e i sintomi simil-influenzali possono influenzare alcune persone per anni.

La patologia si manifesta anche sotto forma di stanchezza e mal di testa.

Campagna regione lazio