Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Tragedia ad Asti: 21enne annega in piscina, l’amica 18enne muore per cercare di salvarlo

Durante una festa in una villa a Castelnuovo Son Bosco, il ragazzo è scivolato in acqua senza sapere nuotare. Nel tentativo di aiutarlo, la giovane donna è stata trascinata sul fondo e ha perso i sensi

Immagine di copertina

Un ragazzo di 21 anni di Chieri e l’amica di 18 anni, residente a Cambiano, sono morti mercoledì 22 agosto annegati in piscina durante una festa in una villa a Castelnuovo Don Bosco, nell’Astigiano.

Sull’episodio stanno indagando i carabinieri, ma la dinamica è apparsa subito chiara. Il giovane, Marco Lipari, era uno degli amici dei figli dei custodi della villa che appartiene a un medico, un cardiochirurgo che lavora a Torino.

È probabile che Lipari non sapesse nuotare: per tutto il giorno si era tenuto nella parte della piscina meno profonda, dove poteva tenere i piedi appoggiati sul fondo. Durante un gioco tra i ragazzi, è finito nella parte più alta e ha iniziato ad annaspare.

L’amica ha cercato di aiutarlo in tutti i modi ma non è riuscita a salvarlo, anzi è stata trascinata sott’acqua anche lei e ha perso i sensi.

I soccorritori del 118 hanno cercato a lungo di rianimarla.

La ragazza è stata trasportata in gravi condizioni in codice rosso alle Molinette dove è morta.

L’equipe arrivata sul posto ha cercato di rianimare Lipari per più di un’ora, prima che si arrendesse al fatto che il ragazzo ormai fosse morto e non ci fosse più nulla da fare per salvarlo.

Sono in corso gli accertamenti dei carabinieri che hanno ascoltato la ricostruzione di quello che è accaduto dalle testimonianze dei ragazzi che hanno assistito impotenti alla morte di Marco e ai tentativi di salvataggio dell’amica.