Me

L’appello in favore dei migranti che gli studenti di un liceo di Faenza hanno allegato al tema di Maturità

Gli studenti hanno chiesto il rispetto dell'articolo 2 della Costituzione

Immagine di copertina
L'appello per i migranti di una classe di maturandi

Lettera liceo Faenza | Testo dell’appello | Articolo 2 della Costituzione | Tema esame di Maturità 2018 | Migranti | Amaca di Michele Serra 22 giugno

Una delle tante piccole storie legate all’esame di Maturità 2018 arriva da Faenza.

E la racconta Michele Serra su Repubblica nella sua Amaca di oggi.

Un gruppo di maturandi del liceo classico ha consegnato insieme al tema un breve appello rivolto alle alte cariche dello Stato in merito alla gestione dell’emergenza migranti e ai recenti fatti di cronaca.

Ecco il testo dell’appello degli studenti del liceo classico di Faenza sul tema migranti: 

“Io sottoscritto, in riferimento alla situazione delle persone migranti, pretendo il rispetto dell’articolo 2 della Costituzione, che recita: la Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.

Chiedo che questo mio messaggio sia recapitato al presidente della Repubblica, al presidente del Consiglio, al ministro degli Interni e al ministro dell’Istruzione”

Michele Serra nel suo articolo commenta così l’iniziativa: “L’Amaca potrebbe già finire qui, appaltata a pochi diciottenni di pensiero limpido. […] Quello che si pensa e si dice, quando la Storia ci mette in minoranza, non è meno importante. È più importante”.