Me
Metro C | Apre la fermata San Giovanni a Roma | 12 maggio 2018
Condividi su:
metro c san giovanni apertura
Il 12 maggio 2018 si inaugura la fermata San Giovanni della metro C di Roma

Metro C | Apre la fermata San Giovanni a Roma | 12 maggio 2018

Con un ritardo di 7 anni dal progetto iniziale, il 12 maggio viene inaugurata a Roma la fermata San Giovanni della metro C

12 Mag. 2018
metro c san giovanni apertura
Il 12 maggio 2018 si inaugura la fermata San Giovanni della metro C di Roma

12 maggio 2018 | Metro C | La fermata San Giovanni | Orari | Percorso | Modifiche alle linee bus | Sviluppi futuri della metro C

Il 12 maggio 2018 apre a Roma, con svariati anni di ritardo sulla tabella di marcia, la stazione San Giovanni della Metro C.

È una fermata molto importante dal momento che è lo snodo di accordo tra la linea C e la linea A.

All’inaugurazione, iniziata alle ore 12, ha partecipato anche la sindaca di Roma Virginia Raggi.

“È una giornata storica per Roma e per Italia: finalmente dopo anni viene aperta la stazione di San Giovanni della metro C”, ha detto la sindaca. “È un momento che tantissimi cittadini stavano aspettando. Portiamo a compimento parte di una grande opera infrastrutturale nella cornice magnifica di una stazione museo. Roma, vetrina di Italia, comincia a correre verso il futuro e anche l’Italia deve esserne orgogliosa”.

Secondo il progetto iniziale la fermata San Giovanni sarebbe dovuta essere inaugurata 7 anni fa, nell’aprile 2011.

Le prossime fermate, che secondo il progetto iniziale saranno completate entro il 2022, saranno Ipponio-Amba Aradam e Colosseo Fori imperiali.

“Siamo orgogliosi di quello che sta accadendo, e allo stesso tempo guardiamo al futuro della metro C e lo facciamo con il Piano urbano della Mobilità sostenibile, interpellando i cittadini. L’opera continuerà, andrà avanti e non si fermerà”, ha detto la sindaca Raggi.

La stazione è la prima, a Roma, ad essere caratterizzata da esposizioni in stile museografico/archeologico: alcuni importanti reperti provenienti dagli scavi sono stati restaurati e sono esposti all’interno della stazione.

Dove si trova

La stazione si trova in largo Brindisi/angolo piazzale Appio, sottostante all’omonima stazione della Metro A; le due stazioni sono collegate da una galleria sotterranea.

I passeggeri che cambiano linea possono usare lo stesso biglietto.

Orari

Con l’apertura della nuova stazione, la linea C allinea gli orari alle altre linee della metropolitana della città di Roma.

Le prime corse partono dal capolinea alle 5.30 e le ultime alle 23.30.

Il venerdì e il sabato le ultime corse dai capolinea partono all’1.30 di notte.

Percorso

Con l’apertura della fermata San Giovanni, salgono a 22 le fermate della metro C:

MONTE COMPATRI/PANTANO
GRANITI
FINOCCHIO
BOLOGNETTA
BORGHESIANA
DUE LEONI/FONTANA CANDIDA
GROTTE CELONI
TORRE GAIA
TORRE ANGELA
TORRENOVA
GIARDINETTI
TORRE MAURA
TORRE SPACCATA
ALESSANDRINO
PARCO DI CENTOCELLE
MIRTI
GARDENIE
TEANO
MALATESTA
PIGNETO
LODI
SAN GIOVANNI

Modifiche alle linee bus

Da lunedì 14 maggio alcune linee bus della zona modificano i loro percorsi:

LINEA 51 Mantiene la funzione di collegamento tra le stazioni Metro A e C di San Giovanni, la Metro B di Colosseo e il Centro della città (piazza Venezia, via del Corso, largo Chigi). In direzione centro la linea 51 è disponibile dalla fermata Brindisi/San Giovanni, mentre al ritorno l’ultima fermata si effettua in piazzale Appio/San Giovanni. Il percorso tra via La Spezia e piazza Lodi è sostituito dalla nuova tratta della Metro C e dalle linee 16 e 81. La linea è attiva tutti i giorni, festivi compresi, dalle 5.30 alle 00.15.

LINEA 77 Si tratta di una nuova linea a carattere tangenziale tra il nodo di interscambio San Giovanni Metro A/Metro C e il nodo di interscambio metroferroviario Piramide/Ostiense (Metro B, ferrovia Roma-Lido e ferrovie FL1, FL3 e FL5). La linea transita all’interno del quartiere Appio Latino (via Magna Grecia-piazza Tuscolo-via Acaia), in via Cilicia e in viale Marco Polo. La linea è attiva tutti i giorni, festivi compresi, dalle 5.30 alle 22.00.

LINEA 81 La tratta Lodi-Malatesta viene disattivata, in quanto servita dalla Metro C e dalle linee 5, 14, 19 e 412. Collega la stazione Metro C Lodi a piazza Risorgimento, ed è attiva tutti i giorni, festivi compresi, dalle 5.30 alle 24.00.

LINEA 545 Il capolinea di largo S. Luca Evangelista viene trasferito a piazza Roberto Malatesta, in prossimità della stazione Metro C Malatesta.

LINEA 673 La linea viene disattivata; il percorso all’interno del quartiere Garbatella è servito dalla linea 715, mentre la tratta Piramide-Zama è servita da Metro B, tram 3, bus 77 e 81.

LINEA 715 I capolinea restano invariati, in via Tiberio Imperatore e Teatro di Marcello, ma – in sostituzione della linea 673 – percorre anche via Passino, via Rho, via De Nobili, viale Massaia e via Persico. La linea è attiva tutti i giorni, festivi compresi, dalle 5.30 alle 00.45 (ultima corsa da Teatro di Marcello).

Sviluppi futuri della metro C

Le prossime fermate, già in costruzione, sono Ipponio-Amba Aradam e Colosseo-Fori imperiali.

Secondo le intenzioni però, in futuro la metro C dovrebbe arrivare fino a Piazzale Clodio/Mazzini, con fermate intermedie Ottaviano, San Pietro, Chiesa Nuova, Venezia.

Il presidente della commissione Mobilità, Enrico Stefano ha accennato alla volontà di proseguire fino alla  Farnesina.

“L’obiettivo è proseguire a Colosseo-Fori Imperiali, a piazza Venezia, poi con una fermata su corso Vittorio Emanuele tra piazza Navona e Campo de’ Fiori, poi a San Pietro-Ottaviano, a piazzale Clodio e fino, perché no, a Farnesina, con una grossa area di scambio. Si toglierebbe la deviazione iniziale all’auditorium, e la zona dell’Auditorium sarà servita dal tram”, ha detto Stefano.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus