Me

Stephen Hawking andrà nello spazio

La compagnia di voli spaziali Virgin Galactic del magnate Richard Branson ha offerto al celebre astrofisico un posto nella SpaceShipTwo

Immagine di copertina

La Virgin Galactic, compagnia dei voli spaziali creata dal magnate Richard Branson, ha offerto al celebre astrofisico un posto a bordo della SpaceShipTwo, uno spazioplano sub-orbitale.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Lo scienziato ha raccontato al programma televisivo Good Morning Britain di non aver esitato nemmeno un attimo nell’accettare la proposta. Così, anche se non si conosce ancora la data precisa, Stephen Hawking andrà nello spazio.

Nonostante la sclerosi laterale amiotrofica (Sla), malattia di cui soffre fin dall’età di ventuno anni, lo scienziato aveva già manifestato la sua volontà di volare nello spazio nel 2014, anno in cui si verificò l’incidente della SpaceShipTwo, che schiantandosi nel deserto della California, aveva causato la morte del pilota Michael Alsbury.

Nel 2007 Hawking ha vissuto l’esperienza di vivere a gravità zero su un Boeing 727-200, un velivolo specialmente modificato, grazie alla Zero Gravity Corporation. Secondo quanto era stato riportato dal cofondatore dell’azienda Peter Diamandis sull’Huffington Post, per rendere sicuro il volo, a bordo era stata messa a disposizione una emergency room. Inoltre quattro medici e due infermiere avevano supportato l’astrofisico durante il viaggio, monitorandogli il battito cardiaco, la respirazione e la pressione sanguigna.

Il volo fu un successo e Hawking dimostrò che un disabile è in grado di volare in modo sicuro a gravità zero.

“I miei figli mi hanno portato una grande gioia”, afferma l’astrofisico durante la trasmissione Good Morning Britain. “Non riesco a esprimere quanto mi renderà felice viaggiare nello spazio. Pensavo che nessuno mi ci avrebbe portato”.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata