Da febbraio Whatsapp non funziona su alcuni smartphone: ecco quali

La celebre app di messaggistica non sarà più supportata da alcuni modelli e sistemi operativi, ma l'Unione dei consumatori protesta: "Abbiamo chiesto chiarimenti e garanzie"

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 10 Gen. 2020 alle 07:47 Aggiornato il 10 Gen. 2020 alle 08:15
55
Immagine di copertina

Whatsapp, da febbraio 2020 non funziona su certi smartphone: ecco quali

Non si è fatto nemmeno in tempo a memorizzare i sistemi operativi e i modelli di smartphone che hanno smesso di supportarlo a gennaio, che già per Whatsapp e per milioni di consumatori c’è un nuovo problema: da febbraio 2020 la popolare app di messaggistica non funziona su altri modelli e dispositivi.

Con gli ultimi aggiornamenti, infatti, alcuni modelli (sicuramente obsoleti, ma di cui molti utenti – soprattutto i più anziani – potrebbero essere ancora in possesso) smetteranno di essere compatibili con l’app di Whatsapp. Secondo le indiscrezioni, stiamo parlando di quei cellulari che montano un sistema operativo Android 2.3.7. iOS8 nel caso di iPhone. Oltre, ovviamente, a tutte le versioni precedenti.

Chiunque sia in possesso di smartphone che hanno in dotazione questi sistemi operativi, per continuare a utilizzare Whatsapp dovranno necessariamente cambiare cellulare. Ed è proprio per questo che negli ultimi giorni sono arrivate le proteste dell’Unione nazionale dei consumatori, che ha chiesto garanzie alla compagnia (che, ricordiamo, fa parte dell’universo appartenente a Mark Zuckerberg).

“Abbiamo scritto a WhatsApp – ha dichiarato l’avvocato Massimiliano Dona, presidente dell’Unc – chiedendo chiarimenti e garanzie. In particolare, ci chiediamo se sarà possibile utilizzare l’App e con quali limitazioni, se si correranno rischi per la sicurezza e la privacy, se sarà comunque garantito l’accesso all’archivio dei vecchi messaggi e relativi allegati, come foto e video”.

“Anche se i modelli di smartphone interessati sono relativamente datati – ha continuato Dona – il consumatore deve poter continuare ad accedere all’applicazione, senza rischi. Vanno poi tutelate le fasce più deboli della popolazione, magari anziane, che non hanno possibilità di cambiare apparecchio”.

Come capire qual è il vostro sistema operativo

Siete stati assaliti dai dubbi e temete che da febbraio 2020 anche il vostro Whatsapp possa non funzionare più? Fare una verifica è molto facile.

Se siete in possesso di uno smartphone Android, vi basta andare sulle impostazioni, poi selezionare “sistema” e “informazioni”. Lì troverete le specifiche del vostro software, compresa la versione del sistema operativo.

Procedimento molto simile anche su iOS: andate sulle impostazioni, poi su “generali” e ancora su “Info/aggiornamento software”. In quest’area, scoprirete se per voi Whatsapp continuerà a funzionare oppure se vi toccherà cambiare cellulare.

Leggi anche:

WhatsApp, nuovo aggiornamento: in arrivo nuove emoji e la modalità notte

WhatsApp come Snapchat: i messaggi si autodistruggeranno

WhatsApp, la Polizia di Stato avverte: “Usare gli adesivi può essere illegale”

55
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.