Juventus, Agnelli: “C’è piano per nuove strutture per le squadre Under 23 e J Women”

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 24 Ott. 2019 alle 16:04 Aggiornato il 24 Ott. 2019 alle 16:08
0
Immagine di copertina

Juventus, le parole di Andrea Agnelli

La Juventus è “cresciuta molto negli ultimi anni, dobbiamo assolutamente esserne orgogliosi, ma resta un divario da colmare rispetto ai principali competitor europei. Siamo il primo club italiano, ma il nostro riferimento deve essere l’Europa”. Così il presidente bianconero Andrea Agnelli, aprendo l’assemblea degli azionisti che deve approvare, oltre che il bilancio, l’aumento di capitale di 300 milioni di euro.

“Quest’anno abbiamo collocato un prestito obbligazionario da 175 milioni, ora chiediamo agli azionisti un aumento di capitale di 300 milioni, sembrano enormi, ma vanno rapportati ai dati delle altre grande società europee, pensiamo, ad esempio, al Manchester United che in 4-5 anni ha chiesto agli azionisti un aumento di capitale di 450 milioni di sterline”.

“Mi auguro che Cristiano Ronaldo quest’anno vinca di nuovo il Pallone d’Oro: lo merita”, ha detto Agnelli.

“Nuove strutture per le squadre Under 23 e J Women della Juventus, per entrambe o separati, sono nelle intenzioni della società”. Con queste parole Andrea Agnelli conferma la volontà del club bianconero di creare una casa per la seconda squadra maschile e quella femminile.

“Sono allo studio iniziative per far giocare entrambe le realtà in strutture idonee – ha aggiunto il presidente della Juventus durante l’assemblea degli azionisti -, ma anche per la squadra Primavera. Ma per motivi di riservatezza, rispetto ai nostri competitors, non possiamo divulgare il nostro piano”.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.