Coronavirus:
positivi 85.388
deceduti 14.681
guariti 19.758

La Figc apre al challenge: “Pronti a sperimentare chiamata Var dalle squadre”

Di Marco Nepi
Pubblicato il 13 Feb. 2020 alle 16:46 Aggiornato il 13 Feb. 2020 alle 16:55
5
Immagine di copertina

L’Italia è disponibile a sperimentare “l’utilizzo del challenge, ovvero la chiamata all’on field review della Var da parte delle squadre, nei tempi e nei modi che l’Ifab eventualmente stabilirà”. La Federcalcio (FIGC) nelle ultime ore ha anticipato in via informale la Fifa, facendosi “interprete delle richieste pervenute nelle ultime settimane da numerose società di Serie A”.

L’ultimo in ordine di tempo a richiedere questa modifica è stato l’allenatore della Sampdoria Massimo Ranieri in un’intervista al Corriere dello Sport. “La VAR deve essere utilizzata sempre. Quando un episodio è dubbio, l’arbitro deve essere richiamato a vedere le immagine per prendere la decisione giusta. All’inizio si usava tanto, ora troppo poco”, le sue parole. “Il challenge può essere una buona idea. Lo è. In altri sport è così e funziona. Magari potremmo dare a ogni formazione una chiamata per tempo”.

5
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.