Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:08
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Sport

Juve, Chiellini attacca: “Var, arbitri e tanto altro. Gli avversari ci hanno mancato di rispetto”

Immagine di copertina
Il difensore della Juventus Giorgio Chiellini

Il difensore bianconero si è sfogato dopo la vittoria del settimo scudetto consecutivo

“Si è parlato male di noi. I media, gli addetti ai lavori e tanti altri ci hanno mancato di rispetto. Var, arbitri, brutto gioco e tante altre cose si sono sentite in giro, ma se vinciamo le partite un motivo c’è”. E’ un fiume in piena Giorgio Chiellini dopo il pareggio per 0-0 contro la Roma che ha dato alla Juventus il suo settimo scudetto consecutivo.

“Ogni anno si dice che la cosa più difficile è trovare le motivazioni ma c’è sempre qualcuno che tira fuori il meglio di noi”, ha proseguito il difensore juventino. “Ci dicono che siamo vecchi e brutti ma poi siamo sempre qui a vincere. Abbiamo davvero fatto qualcosa di straordinario”.

Chiellini ha poi voluto mandare una frecciatina ai rivali del Napoli, in particolare al compagno in Nazionale Lorenzo Insigne che dopo la vittoria a Torino aveva ironizzato sulle finali perse dai bianconeri in Europa: “Noi le finali le perdiamo perché le giochiamo, gli altri invece decidono di uscire ai sedicesimi. Sono scelte”, le parole del bianconero.

“Ma arriva il momento in cui bisogna chiedere scusa. Nella vita ci vuole rispetto. E quando si manca di rispetto si pagano le conseguenze”, ha detto.

“Hanno parlato troppo, fatto festa, fuochi d’artificio e pagato di conseguenza. Noi siamo stati zitti nel momento in cui dovevamo, ora ce la godiamo meritatamente. La verità è che tutte queste cose sono linfa vitale per noi, mai toccarci nell’orgoglio. Mai toccare l’orgoglio alla Juventus”, ha infine ammonito Chiellini.

Parole che hanno generato qualche polemica in particolare tra i tifosi del Napoli che mai come quest’anno hanno creduto di poter strappare il tricolore alla Juventus.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI