Me

Inter Udinese diretta LIVE 1-0: aggiornamenti in tempo reale | Risultato

Di Anton Filippo Ferrari
Pubblicato il 14 Set. 2019 alle 09:30 Aggiornato il 14 Set. 2019 alle 22:44
Immagine di copertina

Inter Udinese diretta live 1-0 | Serie A | Formazioni | Risultato finale | Cronaca in tempo reale (aggiornamento in continuazione per leggere gli aggiornamenti) | • LIVE:

INTER UDINESE DIRETTA LIVE – Benvenuti alla diretta testuale del TPI della sfida tra Inter ed Udinese, gara valida per la terza giornata della Serie A 2019 2020, in programma oggi, sabato 14 settembre 2019, alle ore 20,45.

INTER UDINESE DIRETTA LIVE

  • 94′ Fischio finale: l’Inter batte l’Udinese per 1 a 0 grazie alla rete messa a segno al 43′ del primo tempi da Sensi. I nerazzurri per il momento sono al comando della classifica della Serie A a punteggio pieno con 9 punti.
  • 90′ Saranno 4 i minuti di recupero.
  • 83′ Occasione per Sanchez, il cui tiro a pochi passi dalla porta viene intercettato da un difensore dell’Udinese.
  • 82′ Calcio di punizione per l’Inter dalla trequarti: nulla di fatto.
  • 80′ Doppio cambio per l’Udinese: escono Wallace e Sema, entrano Mandragora e Pussetto.
  • 78′ Cambio per l’Inter: esce Politano, entra Sanchez, che fa il suo esordio con la maglia nerazzurra.
  • 76′ Giallo per Candreva, autore di un fallo tattico.

(Aggiornare in continuazione per leggere gli aggiornamenti)

  • 75′ Calcio di punizione per l’Inter dal limite d’are: calcia Sensi, Musso respinge in angolo.
  • 74′ È arrivato il momento di Alexis Sanchez.
  • 72′ Ancora un tiro da fuori area di Gagliardini: alto.
  • 70′ Cambio per l’Udinese: fuori Jajalo, entra Barak.
  • 69′ Tiro da fuori area di Gagliardini, la palla esce non di molto a lato.
  • 68′ L’Inter ora attacca con insistenza alla ricerca del secondo gol.
  • 65′ Occasione Inter con Brozovic, il cui tiro da fuori area si spegne sul fondo.
  • 64′ Cambio per l’Inter: esce Lukaku, entra Lautaro Martinez.

(Aggiornare in continuazione per leggere gli aggiornamenti)

  • 62′ Sta per entrare Lautaro Martinez.
  • 59′ Tiro da fuori area di Gagliardini, Musso mette in calcio d’angolo.
  • 58′ Inter in attacco, i nerazzurri provano a chiudere la partita.
  • 56′ Tiro di Politano da fuori area, parata di Musso.
  • 54′ Inter in possesso palla, Udinese che rifiata.
  • 51′ Occasione per l’Udinese: Lasagna riceve palla dalle retrovie, scatta sulla linea del fuorigioco, entra in area e tira, Handanovic mette in angolo.
  • 50′ Possesso palla dell’Udinese.
  • 47′ Si scalda Alexis Sanchez, grande ex del match.
  • 45′ Inizia il secondo tempo.

PRIMO TEMPO

  • 48′ Fischio dell’arbitro: si va negli spogliatoi con l’Inter in vantaggio di 1 a 0 grazie al gol messo a segno nel finale da Stefano Sensi.
  • 46′ Doppio calcio d’angolo per l’Inter: nerazzurri che chiudono in attacco.
  • 45′ Saranno tre i minuti di recupero.
  • 43′ Gol dell’Inter, Sensi. Nerazzurri in vantaggio con Stefano Sensi: cross di Godin dalla destra, incornata vincente di Sensi che si insacca sotto la traversa.
  • 42′ Lancio delle retrovie, un difensore dell’Udinese anticipa Candreva, calcio d’angolo per l’Inter.
  • 40′ Nonostante la superiorità numerica, l’Inter non riesce a rendersi pericolosa.
  • 37′ Calcio di punizione dal limite per l’Inter: tiro di Politano, Musso mette fuori
  • 35′ Espulso De Paul per un fallo di reazione su Candreva: Udinese in 10. Il calciatore bianconero ha dato uno schiaffo a quello nerazzurro.
  • 34′ Lite tra Candreva e De Paul: si va al Var.

(Aggiornare in continuazione per leggere gli aggiornamenti)

  • 32′ Fase di equilibrio della partita.
  • 28′ Primo giallo della partita: ammonito Barella dell’Inter.
  • 27′ Punizione per l’Udinese dal limite dell’area di rigore: nulla di fatto.
  • 24′ Conclusione di Walace centrale, Handanovic blocca senza problemi.
  • 23′ Calcio di punizione per l’Udinese dalla trequarti.
  • 20′ Tiro di Barella da fuori area, alto sopra la traversa.
  • 17′ È l’Inter a fare la partita, ma l’Udinese si difende con ordine e attende il momento giusto per cogliere di sorpresa la retroguardia nerazzurra.

(Aggiornare in continuazione per leggere gli aggiornamenti)

  • 14′ Ancora Inter in avanti, Sensi tira dal limite dell’area, ma Musso respinge.
  • 11′ Calcio di punizione per l’Inter: Sensi la mette in mezzo, ma la difesa dell’Udinese respinge.
  • 9′ L’Udinese è ben organizzata in campo e gioca senza paura.
  • 5′ Calcio d’angolo per l’Udinese, nulla di fatto.
  • 4′ Palo dell’Inter con Politano, il cui sinistro dal limite dell’area di rigore si spegne sul legno esterno.
  • 2′ Inter subito in avanti, ma la difesa dell’Udinese è attenta.
  • 1′ Fischio d’inizio, prende il via Inter – Udinese.

INTER UDINESE PRE PARTITA 

(Aggiornare in continuazione per leggere gli aggiornamenti)

  • A San Siro ci sono circa 60mila spettatori.
  • Gli allenatori delle due compagini, Antonio Conte e Igor Tudor, sono stati compagni di squadra nella Juventus.
  • Se l’Inter dovesse vincere e, dunque, portarsi prima in classifica sarebbe la prima volta dalla 27ma giornata di campionato 2017/2018 che la Juventus non si troverebbe al comando della Serie A.
  • L’Inter, da quando sono in vigore i tre punti, ha vinto le prime tre partite del campionato solamente in 4 occasioni: 1997/98, 2002/03, 2015/16 e 2017/18.
  • L’Inter e l’Udinese si sono affrontate 92 volte in Serie A, di cui 46 al Giuseppe Meazza di Milano. Bilancio a favore dei nerazzurri, che, tra le mura amiche, hanno ottenuto 25 vittorie. 11 i pareggi, 10 le vittorie bianconere a San Siro.
  • L’Udinese, invece, è alla sua prima trasferta stagionale. Le prime due partite, infatti, le ha giocate in casa, ottenendo una vittoria (contro il Milan) e una sconfitta (contro il Parma).
  • L’Inter va a caccia della terza vittoria consecutiva per restare a punteggio pieno. Nelle precedenti due partite, i nerazzurri hanno battuto Lecce e Cagliari.

(Aggiornare in continuazione per leggere gli aggiornamenti)

  • Ecco le formazioni ufficiali:

INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, de Vrij, Skriniar; Candreva, Barella, Brozovic, Sensi, Asamoah; Politano, Lukaku.

All. Conte

UDINESE (4-4-2): Musso; Becao, De Maio, Opoku; Larsen, Walace, Fofana, Jajalo, Sema; De Paul, Lasagna.

All. Tudor

  • Le due squadre si avvicinano sempre di più all’appuntamento di stasera: l’Inter di Antonio Conte deve vincere per portarsi a 9 punti ed essere certo del primato in classifica, l’Udinese vuole fare uno sgambetto a un’altra milanese dopo aver trafitto il Milan all’esordio in campionato.
  • Eccoci: oggi, sabato 14 settembre 2019, alle ore 20,45 Inter e Udinese si sfidano a San Siro per la terza giornata della Serie A Tim 2019 2020. TPI seguirà LIVE la sfida con una diretta testuale dove troverete tutte le azioni salienti, i gol e le statistiche del match. Seguite la sfida con noi!

Inter Udinese diretta live: probabili formazioni

Quali sono le probabili formazioni di Inter Udinese? Di seguito le possibili scelte di Conte e Tudor per la sfida di San Siro, in programma stasera:

Inter (3-5-2): Handanovic; De Vrij, Godin, Skriniar; Candreva, Barella, Brozovic, Sensi, Asamoah; Sanchez, Lukaku

All. Conte

Indisponibili: de Vrij (In dubbio)

Squalificati: –

Udinese (3-5-1-1): Musso; Becao, Troost-Ekong, Samir; Stryger Larsen, Mandragora, Jajalo, Fofana, Sema; De Paul; Lasagna

All. Tudor

Indisponibili: Ter Avest

Squalificato: –

inter udinese diretta

Inter Udinese diretta live: le parole di Conte

Le parole dell’allenatore dell’Inter Antonio Conte in vista della sfida contro l’Udinese di Tudor: “È particolare preparare la partita di ripresa. Giocatori che arrivano in condizioni diverse, è una situazione completamente diversa. Sarà una gara difficile. Udinese ottima squadra, forte, fisica, difende bene e ha giocatori di gamba. Ha giocatori di qualità, dobbiamo fare attenzione ai calci da fermo. Ci stiamo preparando, ci aspettano 7 partite in 23 giorni molto impegnative. Scopriremo a che punto siamo con tutti ti giocatori”.

Che risposta mi aspetto dal gruppo? Ci sono partite molto impegnative: Barcellona, Lazio, prima di Champions. Non è questione di misurare le ambizioni, dobbiamo fare del nostro meglio, ci dobbiamo concentrare di partita in partita e affrontarla al massimo. La partita della vita sarà con l’Udinese. Vogliamo fare una buona prestazione, mantenere alto l’entusiasmo che deve essere dosato. Gruppo di ragazzi che lavora bene, si sta creando qualcosa di importante”.

“Sono entrato nel cuore dei tifosi? Sicuramente devo essere onesto e dire che mi fa piacere. Ho sempre detto in passato che io sono questo nel bene e nel male. Do tutto me stesso quando inizio a lavorare per un club, entro totalmente nel club e nella sua storia e cerco di trasferirlo ai calciatori”.

Sanchez ha dimostrato in passato di avere grandi qualità. In passato ha vinto, ha giocato in club importanti. È forte, ha qualità, deve riannodare il filo che ha perso negli ultimi due anni, allo United non ha dimostrato il suo valore. Deve essere portato al suo livello. Ho trovato grande disponibilità e voglia di allenarsi, deve entrare nella nostra idea di gioco, ha iniziato a capire l’intensità e alcune situazioni di gioco. Quando sarà pronto dci darà una grossa mano”.

“Lukaku è entrato nel pianeta Inter nel migliore dei modi. Con il sorriso, con grande disponibilità. Il resto del gruppo ha capito e lo ha accolto alla grande. Ha doti umane, è buono, si mette a disposizione. Non deve fare per forza gol, è altruista, pensa al bene della squadra. È importante, in rosa un giocatore con le sue caratteristiche è Lautaro. Può giocare sia come prima che come seconda punta”.

Inter Udinese diretta live: le parole di Tudor

L’allenatore dell’Udinese Tudor ha parlato in vista della sfida contro l’Inter in programma oggi. Queste le sue parole: “La squadra sta bene, chi non è partito ha lavorato bene. Veniamo da due belle partite, sia quella contro il Milan che quella contro il Parma, anche se abbiamo perso. Abbiamo subito solo tre tiri e sono arrivati tre gol. I ragazzi sanno che siamo sulla strada giusta. I Nazionali è chiaro che dovranno essere valutati, visti i tanti viaggi fatti”.

“Come sta Okaka? Stefano non si è allenato con la squadra in questa settimana, è arrivato con qualche problemino. Conte è un amico ed è uno dei più forti allenatori al mondo. Sarà bello sfidarlo domani a San Siro uno degli stadi migliori. Non vedo l’ora di iniziare la partita. Per lo Scudetto sarà corsa a tre, le rose di Inter, Juve e Napoli sono al top e anche gli azzurri con Manolas e Lozano si sono rinforzati. Il campionato è appena iniziato e credo che sarà molto bello”.

“I duelli individuali? Questa è una componente ma ci sono anche altre cose come i calci piazzati. I piccoli particolari decidono le partite, l’importante sarà non subire troppo, dovremo sfruttare le occasioni che avremo”.

La difesa dell’Inter è la migliore al mondo? Anche quelle di Juve e Napoli sono fortissime, sono gusti personali. Non posso dire che quella nerazzurra è la migliore”.

“Lukaku? Conte l’ha voluto fortemente, è un campione che decide le gare. Abbiamo studiato lui e tutto il resto della squadra perché non è l’unico che crea problemi. C’è l’imbarazzo della scelta nel cercare i giocatori pericolosi tra i nerazzurri”.

DOVE VEDERE LE PARTITE DELLA SERIE A DI OGGI

Inter Udinese: come è finita lo scorso anno?

Come è finita Inter Udinese? Di seguito la sintesi completa della partita della scorsa stagione tra Inter e Udinese:

Inter Udinese diretta live: dove vedere la partita in tv e streaming

La partita tra i nerazzurri e i bianconeri sarà visibile in esclusiva sulla piattaforma streaming Dazn, visibile tramite Sky Q e Premium. (IL SITO DI DAZN). Ma non solo: la partita sarà trasmessa anche sul canale 209 di Sky. Per vederla però bisogna aver attivato il servizio: gratis per molti clienti Sky, a pagamento per altri (qui le info su come attivare il servizio).