Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:04
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Spettacoli

Vittorio Brumotti picchiato e rapinato a Los Angeles: “Mi hanno riempito di calci e pugni, poi mi hanno messo la pistola in bocca”

Immagine di copertina

Aggredito e rapinato a Los Angeles. Brutta disavventura per Vittorio Brumotti, che ha vissuto attimi di terrore insieme alla fidanzata Annachiara Zoppas e a due loro amici sabato pomeriggio nella città americana, dove si trovavano per una vacanza. Il biker, inviato di Striscia la Notizia, è già stato più volte aggredito per i suoi servizi contro la droga e gli spacciatori, ma questa volta se l’è vista brutta a seguito di una rapina avvenuta in pieno giorno nella città californiana. “Mi hanno dato il calcio di una pistola in testa e mi sono svegliato per terra con un’altra pistola infilata in bocca, è stato un momento terribile”, ha raccontato Brumotti.

“Sono qui in vacanza con Annachiara. Stavo girando dei video con la bici sulla Pacific, la via principale della costa, e in lontananza vedo due ragazzi che si stanno picchiando. Decido di allontanarmi, di cambiare strada, ma poco dopo mi accorgo che ci sono quattro persone che mi seguono in bici”, ha aggiunto il conduttore di Paperissima Sprint. In pochi attimi il panico: “Mentre cerco di allontanare un mio amico e Annachiara mi colpiscono in testa con il calcio di una pistola, mi buttano per terra, mi riempiono di calci e pugni, mi mettono un’altra pistola in bocca e mi levano l’orologio e lo zaino. Poi si girano verso Annachiara: io cerco di reagire, ma ero mezzo svenuto. Loro a quel punto decidono di scappare, lanciano via una delle pistole, che poi trovo io. Per fortuna, nel giro di poco tempo, interviene la polizia con diverse pattuglie e addirittura un elicottero. Annachiara era terrorizzata, ma è ok. Evidentemente mi stavano “marcando” da tempo: erano quattro ragazzi di colore, di circa 20 anni. Io sono un po’ abituato alle aggressioni, ma quello che è successo oggi è sicuramente il record di violenza che abbia mai subito”.

Ti potrebbe interessare
Spettacoli / Shannen Doherty ha firmato il divorzio il giorno prima di morire. Tori Spelling: “Era una ribelle”
TV / Ascolti tv lunedì 15 luglio: Mina Settembre 2, Battiti Live 2024, Chicago PD
TV / Mina Settembre 2: le anticipazioni (trama e cast) della seconda puntata in replica
Ti potrebbe interessare
Spettacoli / Shannen Doherty ha firmato il divorzio il giorno prima di morire. Tori Spelling: “Era una ribelle”
TV / Ascolti tv lunedì 15 luglio: Mina Settembre 2, Battiti Live 2024, Chicago PD
TV / Mina Settembre 2: le anticipazioni (trama e cast) della seconda puntata in replica
TV / Battiti Live 2024, la scaletta della seconda puntata dello show su Canale 5
TV / Mina Settembre 2 streaming e diretta tv: dove vedere la seconda puntata in replica
TV / Kilimangiaro Estate: anticipazioni, ospiti e argomenti della puntata di oggi, 15 luglio
TV / Quarta Repubblica: ospiti e anticipazioni stasera, 15 luglio 2024
TV / Battiti Live 2024: le anticipazioni (cantanti, artisti, ospiti) della seconda puntata
TV / Battiti Live 2024 streaming e diretta tv: dove vedere la seconda puntata
Spettacoli / Morte Shannen Doherty, il dolore di Jennie Garth: "Eravamo legate"