Covid ultime 24h
casi +24.099
deceduti +814
tamponi +212.714
terapie intensive -30

Viaggio nella grande bellezza, stasera su Canale 5 lo speciale sul Vaticano

Le grandi bellezze del Vaticano in uno speciale guidato dal racconto di Cesare Bocci

Di Antonio Scali
Pubblicato il 17 Mar. 2020 alle 19:08
97
Immagine di copertina

Viaggio nella Grande Bellezza – Il Vaticano: lo speciale in onda su Canale 5

Questa sera, 17 marzo 2020, Canale 5 ha deciso di riproporre il documentario Viaggio nella Grande Bellezza – Il Vaticano, dedicato ai tesori e alle meraviglie contenute in quella che è la patria della cristianità. A fare da guida in questo viaggio mozzafiato è l’attore Cesare Bocci. Il programma era già andato in onda lo scorso 18 dicembre e che Mediaset ha deciso di riproporre in questi giorni difficili per il nostro Paese a causa dell’emergenza Coronavirus. Ecco le anticipazioni.

Viaggio nella grande bellezza – speciale Vaticano: le anticipazioni

Un imperdibile viaggio nei tesori e nelle bellezze del Vaticano. Narratore speciale è l’attore Cesare Bocci, che accompagnerà il pubblico da casa alla scoperta dei segreti contenuti all’interno della Santa Sede. Lo speciale – realizzato da RTI, in collaborazione con RealLife Television e Vatican Media, e la regia di Roberto Burchielli – racconta, in maniera originale, la Città del Vaticano, patria del Cristianesimo, ma anche luogo che vanta la più alta concentrazione di opere d’arte al mondo e veri e propri prodigi architettonici.

Lo speciale di stasera Viaggio nella grande bellezza, in prima serata su Canale 5, si avvale della collaborazione del Vaticano, impreziosita dagli interventi di testimoni come il Cardinale Angelo Comastri, Vicario di Sua Santità per la Città del Vaticano; Monsignor George Gänswein, Prefetto della Casa Pontificia; Andrea Tornielli, direttore editoriale del Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede; Barbara Jatta, direttore dei Musei Vaticani.

Bocci muoverà da Piazza San Pietro, il perimetro delineato dalle 284 colonne del Bernini, e all’interno del quale sovrasta la Basilica, la più grande al mondo, e la Cupola, icona della Roma spirituale ed urbana. Quindi, l’attore procederà verso i Palazzi Vaticani, mentre insieme al direttore dei Musei Vaticani, il cicerone di Viaggio nella Grande Bellezza andrà alla riscoperta della Cappella Sistina, dove avremo l’occasione di ammirare gli straordinari affreschi, tra cui i celeberrimi Giudizio Universale e La creazione di Adamo di Michelangelo Buonarroti.

Il viaggio continua poi dieci metri sotto la Basilica di San Pietro, le telecamere del programma s’introdurranno infatti nella Necropoli, con le sue tombe pagane e cristiane, e nei Giardini Vaticani, il cuore verde di Roma. Sorvolando l’Obelisco al centro di Piazza San PietroViaggio nella Grande Bellezza si avvicinerà al camino della Fumata Bianca, e si sporgerà sulla Loggia della Benedizione, ossia il balcone da cui si affaccia il Papa quando viene eletto.

Si parlerà anche degli avvenimenti epocali che riguardano la storia del Vaticano, come l’attentato a Papa Giovanni Paolo II. In più, verrà svelato un toccante episodio accaduto ai funerali di quest’ultimo, e verrà raccontata l’elezione di Papa Francesco. Infine, non mancheranno alcune piccole curiosità, come quella che riguarda il volante della Ferrari di Michael Schumacher custodito in Vaticano, donato al Papa nel 2005, con la dedica: “Il volante della F1 Campione del Mondo a Sua Santità Benedetto XVI, pilota della cristianità”.

Il programma con Cesare Bocci utilizza anche una serie di tecniche moderne per raccontare i grandi segreti e le opere meravigliose e inestimabili presenti in Vaticano, come droni e tecniche di ripresa di ultima generazione. Il massimo della tecnologia per regalare al pubblico un’esperienza visiva unica, dettagli mai osservati, scorci di spettacolare bellezza ma anche immagini di repertorio introvabili.

Una nazione nella nazione il Vaticano, con tante storie da raccontare. Tra le curiosità che verranno raccontate nel corso di Viaggio nella grande bellezza, il fatto che si tratta dello Stato più piccolo al mondo ma anche il più ricco per reddito pro capite. “Il mio stupore sarà davvero sincero. Del Vaticano io avevo visto soltanto San Pietro. È incredibile ma non ero mai entrato nei Musei Vaticani: visitarli deserti, accompagnato dal direttore Jatta, è stata a dir poco una fortuna”, ha raccontato Bocci.

“Ci affacceremo da una finestrella alta sopra il portone centrale di San Pietro e da lì vedremo l’intera basilica: sotto di noi ci sarà un mondo di tesori d’arte e l’incredibile agitarsi di migliaia di formichine che sono i fedeli e i visitatori. Poi arriveremo a pochi passi dalla Pietà di Michelangelo andando oltre la protezione che la custodisce: è pazzesca… Da un torrione vedremo l’alba illuminare San Pietro e tutta Roma. E poi c’è la Cappella Sistina! Starci dentro da soli è strano, resti senza fiato. Ti accorgi che tutto lì ha un significato”, ha aggiunto l’attore. Appuntamento dunque stasera, 17 marzo 2020, su Canale 5 dalle 21.40.

97
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.