Covid ultime 24h
casi +20.499
deceduti +253
tamponi +325.404
terapie intensive +26

Game of Thrones, il mistero della tazza di Starbucks: ecco chi è il colpevole!

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 8 Mag. 2019 alle 15:34
0
Immagine di copertina

TAZZA GAME OF THRONES – Una tazza di Starbucks piazzata in bella vista sotto l’occhio attento e critico del telespettatore. E i fan di Game of Thrones certe cose non le dimenticano, ancor di più se si tratta di gaffe.

Nel corso della quarta puntata di Game of Thrones 8, andata in onda domenica 5 maggio, HBO ha commesso un errore. Mentre i nostri eroi esultano per la vittoria contro gli Estranei, Daenerys è assorta nei suoi pensieri e – per alleviare il dolore probabilmente – ha ordinato qualcosa dalla catena di caffè più amata d’America. Ed eccola lì, esposta all’occhio dei fan, la tazza Starbucks.

“È stato un errore. Daenerys aveva ordinato un tè alle erbe”, è stata la dichiarazione esilarante di HBO per giustificare la presenza fuori luogo di Starbucks a Westeros.

Chiamata in causa, la nota catena americana ha risposto con un tweet: “Siamo sorpresi che non abbia ordinato un Dragon drink”, giusto per rimanere in tema.

HBO, dopo il commento tempestivo, ha rimosso nell’arco di poche ore la tazza incriminata dall’episodio. Diversi hanno pensato che l’errore di Starbucks in realtà fosse un esperimento pubblicitario voluto, ma non sono pervenuti commenti su questa teoria.

Ma chi è la colpa della tazza in Game of Thrones? A quanto pare, la gaffe dell’episodio “The Last of the Starks” potrebbe essere riconducibile a Sophie Turner.

Poco dopo aver portato a galla la gaffe della tazza, il web è stato invaso da altri scatti con protagonista proprio lei, la Sansa Stark che poco digerisce la Madre dei Draghi. In molti hanno pensato che Sophie Turner avesse tentato di boicottare la collega Emilia Clarke proprio a causa dell’aria nemica che si respira tra i loro personaggi in Game of Thrones.

In particolare, Twitter è stato testimone di questi scatti che ritraggono Sansa in compagnia della piccola Lyanna Mormont e… una tazza di Starbucks.

Stephen King confessa la sua teoria sul finale di Game of Thrones

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.