La storia di Ilaria Cucchi diventa una serie tv prodotta dalla Taodue

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 20 Giu. 2019 alle 15:29 Aggiornato il 21 Ott. 2019 alle 21:10
0
Immagine di copertina

Taodue produrrà una serie tv sulla storia di Ilaria Cucchi

Taodue serie tv Ilaria CucchiIl coraggio di Ilaria: si chiamerà così, salvo ripensamenti, la serie tv prodotta da Taodue, che racconterà la storia di Ilaria Cucchi, la sorella di Stefano, il giovane morto nel 2009 sei giorni dopo essere arrestato (qui la ricostruzione della vicenda).

Caso Cucchi: la ricostruzione di tutta la storia

Ad annunciarlo è stata la stessa casa di produzione mercoledì 19 giugno attraverso un post su Facebook in cui è allegata anche una fotografia che ritrae Ilaria Cucchi e Pietro Valsecchi, fondatore e amministratore delegato di Taodue, intenti a firmare i contratti.

Le riprese della fiction inizieranno a gennaio 2020, mentre la messa in onda potrebbe essere prevista per il 2021 su Canale 5.

Non vi sono ulteriori informazioni al momento né sul cast, né sulla regia.

Dopo l’acclamato film Sulla mia pelle, diretto da Alessandro Cremonini e interpretato da Alessandro Borghi, con Jasmine Trinca che ricopriva il ruolo di Ilaria, la vicenda di Stefano Cucchi torna al centro di una produzione audiovisiva.

La storia di Stefano, però, questa volta verrà raccontata dal punto di vista della sorella Ilaria, che in questi nove anni si è sempre battuta affinché la verità sulla morte del fratello venisse a galla.

Proprio grazie alla tenacia e al coraggio della donna, i fatti accaduti nel 2009 stanno piano piano emergendo, prima con la confessione dell’agente Francesco Tedesco, che ha ammesso il pestaggio ai danni di Stefano Cucchi, poi con la deposizione dei periti del gip, i quali hanno ammesso che senza le fratture riportare, molto probabilmente Cucchi non sarebbe morta.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.