Covid ultime 24h
casi +9.938
deceduti +73
tamponi +98.862
terapie intensive +47

Sanremo 2020, il monologo di Diletta Leotta: il testo e il discorso integrale

Di Antonio Scali
Pubblicato il 4 Feb. 2020 alle 23:25 Aggiornato il 4 Feb. 2020 alle 23:28
4.2k
Immagine di copertina

Sanremo 2020, il monologo di Diletta Leotta: discorso integrale

Questa sera, 4 febbraio 2020, in occasione della prima serata del Festival di Sanremo, Diletta Leotta ha tenuto un monologo che ha subito fatto il giro dei social. La giornalista sportiva è una delle 10 conduttrici scelte da Amadeus per affiancarlo nella conduzione di questa settantesima edizione del Festival.

TUTTE LE NOTIZIE SUL FESTIVAL DI SANREMO 2020

LA NOSTRA DIRETTA

Nella prima serata del Festival di Sanremo 2020 Diletta Leotta è accompagnata dalla giornalista palestinese Rula Jebreal.

Il testo integrale del monologo di Diletta Leotta al Festival di Sanremo 2020:

“Sono bellissima, ma sapete la bellezza capita, non è un merito. Certo può essere un vantaggio, altrimenti col cavolo che sarei qui, starete pensando. Sono una conduttrice sportiva, ma sarei ipocrita se dicessi che il mio aspetto sia qualcosa di secondario. La bellezza è un peso che col tempo può farti inciampare se non la sai portare”.

Mia nonna Elena a 85 anni è ancora pazzesca (viene inquadrata, ndr). Con il tempo inevitabilmente quella bellezza viene meno, noi vorremmo evitare il tempo, ma questa sera vorrei fare un esperimento, per capire che effetto farà su di me.

Nel 2076, quando avrò l’età di mia nonna, sarò felice? Mia nonna resta bellissima perché è vero che il tempo passa per tutti, ma non per tutti allo stesso modo. Lei mi ha insegnato a non essere semplicemente bella, ma studiare, sforzarsi per trovare un lavoro e poi anche l’amore. Crescendo bisogna imparare a regolare il ritmo. A qualsiasi età ogni giorno che viviamo è un regalo. Quello che ho capito è che non ho paura, e questo lo devo a te nonna. Grazie”.

Diletta Leotta monologo, chi è la co-conduttrice di Sanremo: la carriera

Classe 1991, Diletta Leotta è nata a Catania il 16 agosto ed è conosciuta come conduttrice radiofonica e televisiva. Dopo il diploma al liceo, Diletta si è laureata in Giurisprudenza alla Luiss di Roma. A soli 15 anni ha partecipato al concorso di bellezza Miss Muretto e tre anni dopo invece si presenta a Miss Italia, venendo però scartata alle preselezioni.

La sua carriera televisiva è partita nel 2010, a soli diciannove anni, sulla rete locale Antenna Sicilia: all’epoca, ha lavorato al fianco di Salvo La Rosa per condurre l’11esimo Festival della nuova canzone siciliana. L’anno seguente è passata a Mediaset, dove ha condotto “Il compleanno di La5”.

Nel 2012, Diletta è diventata meteorina di Sky Meteo 24 e, sempre in quell’anno, ha condotto la striscia giornaliera sul Texas Hold’em Gome giochi? Nel 2014 Diletta ha condotto il primo talent show dedicato alle radio, RDS Academy. Dopodiché arriva il salto nel mondo dello sport.

LE ULTIME NEWS

LEGGI ANCHE

Rula Jebreal a Sanremo 2020: chi è la conduttrice accanto ad Amadeus

Sanremo 2020, Rula Jebreal devolverà il 50% del compenso a una donna stuprata dall’Isis

4.2k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.