Covid ultime 24h
casi +16.146
deceduti +477
tamponi +273.506
terapie intensive -35

Nero a metà 2: la trama della seconda stagione

Di Anton Filippo Ferrari
Pubblicato il 10 Set. 2020 alle 17:55
0
Immagine di copertina

Nero a metà 2: la trama della seconda stagione

NERO A METÀ 2 TRAMA – Da questa sera, giovedì 10 settembre 2020, alle ore 21,20 su Rai 1 va in onda Nero a metà 2, la fiction poliziesca con protagonisti l’istintivo e ribelle ispettore Carlo Guerrieri (Claudio Amendola) e l’esuberante poliziotto Malik Soprani (Miguel Gobbo Diaz). Ma qual è la trama della seconda stagione? Cosa succederà? Nella nuova stagione (la seconda) di Nero a metà, oltre alle indagini sui vari casi di cronaca nera, non mancheranno i cosiddetti “problemi di cuore” che complicheranno le vite di tutti i personaggi della serie: in primis quella del protagonista Carlo Guerrieri, il quale si troverà a lottare non solo sul campo lavorativo ma anche nella sfera privata, nella quale ha costruito con molta fatica una storia d’amore con Cristina (Alessia Barela).

Una tragedia, nella quale perde la vita il giovane Paolo, porta l’ispettrice Marta Moselli (Nicole Grimaudo) nella capitale: la donna, devastata e distrutta per la morte di suo figlio, è decisa a fare luce sulla misteriosa faccenda e per farlo ha bisogno dell’aiuto dell’ispettore romano, presente per puro caso  durante il dramma. Una “pericolosa” vicinanza che stravolgerà la vita di Carlo…

Nella scorsa stagione di Nero a metà abbiamo assistito anche alla turbolenta storia tra Malik e Alba (Rosa Diletta Rossi), medico legale e figlia di Carlo, storia che nell’ultima puntata del primo ciclo abbiamo visto finire (lei ha iniziato una nuova vita insieme al fidanzato Riccardo, interpretato da Giulio Cristini). Nelle nuove puntate, la donna – di rientro dall’estero – sarà determinata a voltare pagina e a dimenticare per sempre Malik, ma dietro l’angolo per lei è in attesa una nuova inaspettata tempesta: l’incontro con l’affascinante specializzando Enea Chiesa (Eugenio Franceschini) scombussolerà di nuovo la sua vita, mentre Malik sarà molto vicino all’attraente psicologa Monica Porta (Claudia Vismara). Intanto Guerrieri e Soprani, insieme alla coraggiosa e determinata collega Moselli, continueranno ad indagare sulla misteriosa morte di Olga (Caterina Shulh), la moglie del sovrintendente capo Mario Muzo (Fortunato Cerlino).

Le location, dove è stato girato

Abbiamo visto la trama di Nero a metà 2, ma dove è stata girata (location) la serie tv? La serie Nero a metà 2, come la prima stagione, è ambientata ed è stata girata interamente a Roma, tra il Rione Monti (sede del Commissariato), il Rione Esquilino, i club affacciati sul Tevere, il centro storico e vari quartieri periferici abitati anche da numerose comunità di immigrati.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.