Covid ultime 24h
casi +10.874
deceduti +89
tamponi +144.737
terapie intensive +73

L’altro Festival, l’appuntamento post Sanremo al via dal 4 febbraio

Il programma segue la diretta di Sanremo e commenta ciò che è accaduto in puntata

Di Marco Nepi
Pubblicato il 4 Feb. 2020 alle 17:21 Aggiornato il 4 Feb. 2020 alle 18:20
7
Immagine di copertina

L’altro Festival, l’appuntamento post Sanremo: conduttore, ospiti, streaming

L’altro Festival non è altro che la nuova versione del Dopo Festival, il programma che in genere segue la messa in onda di Sanremo 2020. Per questa 70esima edizione, L’altro Festival sarà condotto da Nicola Savino, spalleggiato da Myss Keta.

Il programma andrà in onda in diretta su RaiPlay e partirà il 4 febbraio 2020, seguendo la diretta di Sanremo su Rai 1. Il quartier generale quest’anno cambia casa e si trasferisce al Palafiori di Sanremo, negli spazi storicamente occupati da ‘Casa Sanremo’ per la settimana del Festival.

LE ULTIME SUL FESTIVAL

L’altro Festival 2020: conduttore e altri ospiti

Come già menzionato prima, a condurre L’altro Festival quest’anno sarà Nicola Savino. Al suo fianco non vedremo Elisabetta Gregoraci, come si vociferava da tempo, bensì Myss Keta.

L’esclusione della Gregoraci da L’altro Festival ha fatto sicuramente discutere, anche perché è stata proprio lei su Instagram a spiegare il suo disappunto per essere stata tagliata fuori dalla conduzione.

“Il motivo? Ve lo spiego”, ha attaccato la showgirl su Instagram. “il signor Nicola Savino con cui avrei dovuto co-condurre il format, ha imposto la sua volontà ed ottenuto con forza e prepotenza, la mia esclusione, adducendo motivi inesistenti, pretestuosi e strumentali, tra i quali (affermazione pronunciata nel corso di una nostra conversazione telefonica privata e che mi ha molto ferito) la presunta appartenenza politica alla Destra del mio ex marito”.

Oltre a Savino, saranno presenti giornalisti, musicisti, addetti ai lavori, tanti ospiti a sorpresa che ogni sera si riuniranno per commentare le puntate andate in onda di Sanremo 2020.

La partecipazione di Savino a L’altro Festival era stata anticipata da Fiorello durante una puntata di Viva RaiPlay.

L’altro Festival 2020, chi è Myss Keta

Myss Keta, la rapper dal volto coperto da una maschera, è sicuramente tra le più chiacchierate nel suo genere. Il debutto è arrivato nel 2013 su YouTube, a oggi nessuno conosce la sua vera identità.

Neanche dal suo account Instagram traspare qualche dettaglio che possa ricondurre al suo vero nome.

Finora, ha pubblicato due album: uno nel 2018 intitolato Una vita in Capslock e nel 2019 Paprika.

Non conoscendo dettagli approfonditi della sua vita privata, Myss Keta in ogni caso dipinge così il suo passato: “La mia vita è una selva oscura in cui ho scelto di perdermi, frantumandomi e smarrendo definitivamente la retta via”.

L’altro Festival, dove vederlo in diretta: streaming

Per seguire il programma, basterà sintonizzarsi su RaiPlay. Quest’anno infatti il programma after show condotto da Savino sarà disponibile sulla piattaforma streaming della Rai, rivitalizzata anche dall’approccio di Fiorello con il suo programma VivaRaiPlay.

Per accedervi è semplicissimo: vi basterà un computer, ma anche uno smartphone o tablet (ma anche una smart tv). Accedendo alla piattaforma streaming, basterà registrarsi o fare log in dopodiché selezionare il programma di vostro interesse, in questo caso L’Altro Festival.

TUTTE LE NOTIZIE SUL FESTIVAL DI SANREMO 2020

7
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.