Covid ultime 24h
casi +19.143
deceduti +91
tamponi +182.032
terapie intensive +57

Era mio padre: trama e finale del film con Tom Hanks e Paul Newman

Di Anton Filippo Ferrari
Pubblicato il 16 Ott. 2020 alle 17:54
0
Immagine di copertina

Era mio padre: trama e finale del film con Tom Hanks e Paul Newman

Stasera, venerdì 16 ottobre 2020, alle ore 21,20 su Rai 3 va in onda Era mio padre (titolo originale: Road to Perdition), film del 2002 diretto da Sam Mendes che vede nel cast Tom Hanks e, per l’ultima volta, Paul Newman. Ma qual è la trama? E come finisce? Di seguito tutte le informazioni.

Trama

Illinois, 1931. Michael “Mike” Sullivan, marito e padre amorevole sposato con Annie dalla quale ha avuto due figli, Michael Jr. e Peter, lavora come gangster per il boss irlandese John Rooney. Una sera Mike accompagna Connor Rooney, figlio di John, a una riunione con Finn McGovern il quale, dopo la dipartita del fratello, era sospettato di aver rubato denaro a Rooney. Benché la riunione dovesse essere pacifica, gli animi si scaldano e Connor uccide Finn; purtroppo, all’insaputa di Mike e Connor, Michael Jr., era entrato di nascosto nell’auto del padre, e ha visto l’esecuzione di Finn. Ormai Michael, visibilmente scosso e turbato, ha capito la vera natura del lavoro di suo padre; quest’ultimo assicura sia a Connor e a Rooney che suo figlio non aprirà bocca ma Connor decide di eliminare Mike e tutta la sua famiglia, considerandoli testimoni scomodi. Cosicché Connor tende una trappola a Mike lasciando a un suo debitore il compito di ucciderlo, ma per fortuna fallisce; poi Mike e suo figlio tornano a casa sua e trovano Annie e Peter morti, uccisi da Connor. Il dado ormai è tratto, Mike non può perdonare Connor per quello che ha fatto, benché questo significhi farsi nemico anche Rooney, il quale è furibondo per l’eccesso di suo figlio ma non ha altra scelta che proteggerlo. Cosicché Mike, dopo aver ucciso Jack Kelly, uno degli uomini di Rooney, gli dichiara apertamente guerra, scappando via insieme al figlio Michael.

Era mio padre: il finale (attenzione: spoiler) del film

Abbiamo visto la trama di Era mio padre, ma come finisce il film, il finale? Quando ormai sembra che la faccenda sia finita nel migliore dei modi, Mike e il figlio vanno nella casa sul lago Michigan a Perdition (città immaginaria). Lì dopo poco arriva Maguire, orribilmente deturpato dalle schegge, che si introduce furtivamente nella casa e spara alla schiena a Mike e, rispettando il suo solito modus operandi, si prepara a scattare una foto guardando Mike soffrire per il dolore, ma poi arriva Michael che gli punta contro una pistola anche se non trova il coraggio di sparare. Maguire si avvicina a Michael per sottrargli l’arma facendo l’errore di voltare le spalle a Mike che con le sue ultime forze spara a Maguire uccidendolo. Michael accorre al padre gravemente ferito, ma fiero della scelta di Michael di non aver tirato il grilletto, mantenendo così la sua innocenza. Mike esprime al figlio il suo dispiacere per quello che è successo, e spira fra le sue braccia. Il ragazzino continuerà la propria vita nella fattoria dei due contadini che prima avevano aiutato lui e il padre, e crescerà ricordando quelle sei settimane durante le quali, insieme al padre, aveva visto tutto ciò di cui l’animo umano può essere capace.

In replica

Vi siete persi Era mio padre in diretta tv e lo vorreste rivedere in replica? Niente panico. Sarà possibile farlo – dopo la messa in onda su Rai 3 – tramite la piattaforma RaiPlay.it dove – grazie alla funzione on demand – si possono recuperare tanti film trasmessi dalla Rai.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.