Covid ultime 24h
casi +11.629
deceduti +299
tamponi +216.211
terapie intensive +14

Emma Marrone a Le Iene racconta la sua esperienza con gli haters: “Mi hanno scritto che meritavo di morire di cancro”

La cantante salentina, in una intervista a Le Iene, ha parlato della sua malattia, della ripresa e dell'odio in rete di cui è stata vittima

Di Giulia Angeletti
Pubblicato il 6 Nov. 2019 alle 08:29 Aggiornato il 6 Nov. 2019 alle 10:21
25
Immagine di copertina

Emma Marrone a Le Iene: “Mi hanno scritto che meritavo di morire”

È tornata a splendere Emma Marrone dopo aver passato un brutto periodo a causa della malattia che l’ha colpita. Per via di un tumore, infatti, la cantante salentina lo scorso settembre ha dovuto mettere in pausa la sua carriera e prendersi il tempo per affrontare tutte le cure necessarie a sconfiggere questo male. E ci è riuscita. A testimoniarlo il sorriso sfoggiato nell’intervista che Emma ha rilasciato a Le Iene e che è andata in onda ieri sera, martedì 5 novembre.

La Marrone, tornata ad essere piena di entusiasmo ed energia, si è raccontata alla trasmissione di Italia 1 parlando innanzitutto della musica, ma anche dei momenti difficili che ha dovuto superare negli ultimi mesi: “Ho scoperto del cancro con una visita di controllo. Quando l’ho saputo – ha spiegato – mi sono sentita afflitta: in quel momento ti arrabbi, piangi, è normale, ma ho fatto di tutto per rimettermi in piedi prima possibile. Appena l’ho detto ai miei genitori sono rimasti scioccati. Ora che ne sono uscita sento di vivere davvero al cento per cento la mia vita, le mie giornate. Sembra banale dirlo, ma è così”. E della cattiveria di chi in rete, nascosto dietro la tastiera di un pc, l’ha insultata e le ha detto che lei quel cancro, quella sofferenza, se l’era meritata.

“Mi hanno scritto che meritavo di morire di cancro. Mi hanno fatto arrabbiare perché ho pensato a chi di cancro è morto per davvero e alla sua famiglia”, ha raccontato Emma con profonda amarezza e sincero sconforto. Dopo aver condiviso la sua malattia sui social, infatti, Emma ha ricevuto tanti messaggi dagli utenti dei social carichi di affetto e solidarietà, ma anche tanti attacchi e insulti da parte degli haters, gli stessi che l’hanno ferocemente attaccata quando ha preso una posizione appoggiando la capitana della nave Sea Watch Carola Rackete. E proprio dell’odio in rete la cantante ne ha già parlato recentemente da Fabio Fazio a Che Tempo Che Fa, lanciando sul palco della trasmissione domenicale l’idea di chiedere obbligatoriamente i documenti a chi si iscrive a un social network.

La cantante ha avuto anche una brutta esperienza con degli stalker, i quali l’hanno perseguitata per un periodo. “Ho avuto degli stalker. Per vincere lo stalking non basta lo spray al peperoncino nella borsetta. Quello lo porto comunque. Non sono mai stata molestata, avrebbero avuto la peggio”, ha spiegato Emma con la stessa energia, lo stesso coraggio di guardare in faccia il “nemico” e affrontarlo, che siano appunto dei maniaci, l’odio o quel brutto male che l’aveva colpita.

Ma nell’intervista a Le Iene non c’è stato spazio per parlare solo di quello che l’ha fatta stare male, ma anche di quello che l’ha fatta stare bene e continua a farlo: la musica, in primis. La Marrone ha raccontato del suo ultimo album, Fortuna, uscito lo scorso 25 ottobre e che ha venduto già oltre un milione di copie. Io sono bella, il singolo che ha scritto per lei Vasco Rossi, è invece primo in classifica e questo la riempie di soddisfazione.

Nella stessa intervista, poi, Le Iene le hanno domandato del suo rapporto con l’amore. “Forse il problema è che sono una donna poco gestibile, questo può spaventare. Sono difficile da controllare. Io sono sempre innamorata, dipende da come mi alzo la mattina. Anche se ho preso dei bei pali”, ha risposto la cantante pugliese, con la stessa spensieratezza.

25
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.