Conversazione su Tiresia, la trama dello spettacolo teatrale di Andrea Camilleri

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 17 Lug. 2019 alle 18:15 Aggiornato il 17 Lug. 2019 alle 19:29
0
Immagine di copertina

Conversazione su Tiresia trama | Di cosa parla lo spettacolo teatrale di Andrea Camilleri

Andrea Camilleri se n’è andato, ma la sua arte no. Conversazione su Tiresia è uno spettacolo teatrale che il celebre autore siciliano ha presentato per la prima volta al Teatro Greco di Siracusa l’11 giugno 2018, dopodiché il prodotto è arrivato al cinema come evento speciale (rimasto in sala dal 5 al 7 novembre) per poi arrivare in prima serata su Rai 1 il 5 marzo 2019.

A distanza di qualche mese, Andrea Camilleri ci ha lasciato all’età di 93 anni dopo un mese di ricovero in ospedale per arresto cardiaco. Lo scrittore non ce l’ha fatta e la Rai, per dirgli addio, ha deciso di dedicargli l’intera programmazione della serata sul proprio canale ammiraglio.

Ed ecco perché va in onda di nuovo Conversazione con Tiresia. Ma di cosa parla lo spettacolo teatrale? Vediamolo insieme.

SuperQuark slitta, al suo posto Conversazione su Tiresia

Conversazione su Tiresia trama | Di cosa parla

“Oggi sono venuto di persona perché voglio raccontarvi quello che mi è accaduto nel corso dei secoli e per cercare di mettere un punto fermo nella mia trasposizione da persona a personaggio”.

Conversazione su Tiresia è uno spettacolo scritto e narrato da Andrea Camilleri; potremmo intendere quest’opera come il grande monologo di una figura mitologica intesa come Tiresia che, nonostante la cecità, racconta le vicende che si sono susseguite nel corso dei secoli, anno dopo anno, cambiamento dopo cambiamento. Le vicende narrate finiscono poi con il combaciare con la vita privata dello scrittore.

Tutto quello che c’è da sapere su Conversazione su Tiresia

Camilleri è sempre stato affascinato dalla figura di Tiresia, anni prima ancora di realizzare questo spettacolo teatrale ne era ossessionato. Tiresia era l’indovino che fu accecato come punizione per aver rivelato il segreto degli dei.

Durante il suo lungo monologo, Tiresia dialoga con tantissime figure spaziando dai filosofi agli scrittori e persino con i registi: Omero, Sofocle, Seneca, Dante, T.S. Eliot, Apollinaire, Virginia Woolf, Borges, Pound, Pavese, Primo Levi e anche Woody Allen, Pasolini e i Genesis.

Conversazione su Tiresia trama | Il mito di Tiresia

Chi era Tiresia? Parliamo di un personaggio della mitologia greca che è stato sia uomo che donna. Figlio di Evereo e della ninfa Cariclo, Tiresia nasconde tre tradizioni dietro la sua cecità. La più conosciuta resta la punizione degli dei: si narra che a Tiresia fu negata la vista perché non profetizzasse più i segreti delle divinità.

La seconda tradizione invece riguarda Atena che punì Tiresia perché l’aveva vista fare il bagno nuda, ma sua madre pregò la dea di non ucciderlo e così Tiresia, oltre a perdere la vista, divenne indovino. La terza riguarda Zeus ed Era.

Conversazione su Tiresia vi aspetta mercoledì 17 luglio 2019 alle ore 21:25 su Rai 1.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.