Covid ultime 24h
casi +18.916
deceduti +280
tamponi +323.047
terapie intensive +22

Come un gatto in tangenziale, la trama e il finale del film

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 30 Gen. 2020 alle 17:06
0
Immagine di copertina

Come un gatto in tangenziale, la trama del film: di cosa parla e come finisce

Come un gatto in tangenziale è una commedia del 2017, diretta da Riccardo Milani e che vede nel cast tra i protagonisti Paola Cortellesi.

Il regista, con questa pellicola, ha avuto il piacere di coordinare per la seconda volta il duo composto dalla Cortellesi e Antonio Albanese, un’esperienza già vissuta sul set di Mamma o papà?.

Le scene ambientate nella periferia romana sono state girate nel quartiere del Quartaccio, vicino Torrevecchia, nel quartiere Primavalle. Il film ha incassato più di 10 milioni di euro.

Vediamo di seguito di cosa parla il film e come finisce.

Come un gatto in tangenziale, la trama del film

Giovanni presiede un think tank, che conduce per conto del Parlamento Europeo uno studio sulla condizione delle periferie italiane alle quali verranno concessi dei fondi a sostegno di attività imprenditoriali per persone con difficoltà economiche.

Una volta rientrato da Bruxelles, Giovanni scopre che sua figlia Agnese, 13 anni, ha trovato un fidanzato, Alessio, un ragazzino che vive nel malfamato quartiere romano di Bastogi.

Giovanni, non fidandosi affatto né del ragazzo né della zona, segue allora sua figlia e, lungo il tragitto, incrocia la vulcanica Monica, la mamma di Alessio. Quest’ultima si presenta al meglio, frantumandogli il parabrezza dell’automobile con una mazza da baseball.

Raggiunta la figlia nel palazzo dove abita Alessio, Giovanni cerca in tutti i modi di far capire alla piccola Agnese di non doversi mischiare con quella gente di così bassa estrazione sociale. Del resto, neanche Monica è felice della relazione del figlio con una ragazzina così altolocata.

A quel punto, padre e madre si alleano per far ragionare i ragazzi sperando di poter interrompere la loro assurda storia d’amore.

Come un gatto in tangenziale, il finale: come finisce il film

Peccato che l’unione tra i due adolescenti sia fin troppo consolidata, sembra essere persino destinata a durare. Giovanni e Monica sono costretti a frequentarsi e, seppur di controvoglia, entrano in contatto con le rispettive realtà.

Giovanni è un padre single, che sta crescendo Agnese da solo dopo che la sua ex si è trasferita in Francia per coltivare lavanda per profumi.

Alessio invece vive con la mamma e le due zie, Pamela e Sue Ellen, due ladre che trascorrono la loro giornata davanti alla tv per seguire la giornalista Franca Leosini. Il padre di Alessio, Sergio, è in prigione da anni per lesioni gravi.

Monica invita padre e figlia a trascorrere insieme una giornata al mare nella caotica Coccia di morto, il lido di Fiumicino, così Giovanni ricambia la cortesia portando Monica e Alessio nell’isolata Capalbio.

I guai iniziano quando la mamma di Agnese, Luce, torna dalla Francia. Monica organizza così un mega pranzo a casa sua e invita l’altra famiglia, peccato che il tempismo abbia rilasciato dal carcere anche Sergio, il padre di Alessio. Di qui, si scatena un putiferio: Sergio insulta i genitori di Agnese, Luce è inorridita dalla realtà della periferia.

A quel punto, Agnese e Alessio si lasciano e ognuno torna alle proprie vite. Monica, però, turbata dalle parole di Giovanni, decide di informarsi sui fondi europei.

Giovanni vola a Bruxelles per ottenere l’erogazione dei fondi e durante il discorso davanti alla commissione decide di raccontare ai parlamentari come sia veramente difficile la vita nelle periferie.

Monica, ottenuti i fondi, decide di investire in una pizzeria insieme al vicino di casa bengalese, le cui consegne a domicilio sono affidate alle due zie ladruncole.

Una sera è proprio Monica a consegnare le pizze a domicilio, diretta a Giovanni. Seduti su una panchina nel giardino di Piazza Cavour, mangiano insieme la loro pizza, certi che la loro storia potrà durare quanto un gatto in tangenziale.

Come un gatto in tangenziale va in onda su Canale 5 giovedì 30 gennaio 2020 alle ore 21:25.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.