Covid ultime 24h
casi +14.078
deceduti +521
tamponi +267.567
terapie intensive -43

Bianca Berlinguer si commuove alle parole di Mauro Corona sul padre Enrico | VIDEO

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 12 Giu. 2019 alle 09:12 Aggiornato il 12 Giu. 2019 alle 10:27
0
Immagine di copertina
Bianca Berlinguer e Mauro Corona. Credit: Rai 3

Bianca Berlinguer commossa Corona

L’ultima puntata di Cartabianca va in onda proprio nel giorno del 35esimo anniversario della morte di Enrico Berlinguer. La trasmissione è condotta dalla figlia dello storico leader del partito comunista morto l’11 giugno del 1984, Bianca, che durante la puntata si è commossa al ricordo del padre dell’ospite Mauro Corona.

“Una persona a cui volevamo bene e a cui vogliamo bene anche adesso”, ha detto lo scrittore nei primi minuti della trasmissione. “Ha lasciato un ricordo dolce ed emozionante. E nessuno lo ha dimenticato”, ha aggiunto ancora l’eccentrico Corona. Quando ha pronunciato queste parole, il pubblico in studio è esploso in un lungo applauso e in quel momento la conduttrice si è commossa.

Prima di dare il via alla trasmissione, Bianca Berlinguer si è rivolta al pubblico e a Corona commentando quel momento toccante, con la voce tremante dall’emozione: “Mi avete fatto commuovere. Adesso dobbiamo andare avanti”.

Un momento delicato, insolito tra i due. Mauro Corona, ospite fisso della trasmissione del martedì sera di Rai 3, è solito provocare con le sue affermazioni la conduttrice e spesso tra i due va in onda un battibecco acceso. Come quello che c’è stato nel corso della trasmissione dell’11 giugno, quando lo scrittore Corona ha bevuto della birra in diretta, suscitando la reazione ostile della conduttrice.

Il ricordo della morte di Enrico Berlinguer, però, sembra aver riportato un clima disteso tra i due e difficilmente Bianca dimenticherà le parole dello scrittore. Segretario del Partito comunista italiano dal 1972 alla morte, lo storico leader della sinistra venne colto da un ictus durante un comizio a Padova, il 7 giugno del 1984. Nonostante il malore in corso, Berlinguer continuò a parlare alla folla raccolta in Piazza della Frutta. Subito dopo la fine del comizio, tornò in albergo, si addormentò ed entrò in coma. Ricoverato in condizioni drammatiche, il segretario del Pci morì qualche giorno dopo, l’11 giugno.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.