Covid ultime 24h
casi +13.633
deceduti +472
tamponi +264.728
terapie intensive -28

Animali fantastici e dove trovarli, la trama e il finale del primo film della saga

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 14 Apr. 2020 alle 17:32
0
Immagine di copertina

Animali fantastici e dove trovarli, la trama e il finale del primo film della saga

Animali fantastici e dove trovarli è il primo film di una nuova saga tratta dal mondo di Harry Potter. J.K. Rowling, non contenta di aver dato vita a un’appassionante storia di magia, ha pensato di tornare nel mondo dei maghi ma questa volta ha scelto un protagonista più adulto, Newt Scamander, che è un magizoologo. Il film, uscito nelle sale nel 2017, ha anche vinto un Oscar per i migliori costumi alzando il livello cinematografico della saga di Harry Potter. Ispirato quindi all’omonimo romanzo della Rowling, Animali fantastici ha dato il via a una nuova saga. Il secondo film è uscito nel 2018, mentre il terzo era previsto per il 12 novembre 2021. Vediamo qual è la trama e il finale del primo film di Animali Fantastici.

Tutto su Animali Fantastici e dove trovarli: trama, cast, streaming, trailer

Animali fantastici e dove trovarli, la trama

Siamo nella New York degli anni ’20 e Newt Scamander, un brillante studioso di creature magiche, arriva a New York dopo aver lasciato la sua Inghilterra per quella che appare essere una breve sosta del suo viaggio. Appena arrivato, Newt assiste al comizio di Mary Lou Barebone, la leader del movimento estremista dei Secondi Salemiani che vuole uccidere tutti i maghi e le streghe. Intento ad ascoltare la protesta, Newt non vede il suo Snaso, una creature all’interno della sua valigetta, scappare e nascondersi nella banca. Per recuperarlo, Newt s’imbatte in Jacob Kowalski, un comune babbano con il quale, per errore, scambia la sua valigetta. Così, mentre Newt viene arrestato da Tina, Jacob porta a casa la valigetta sbagliata. Infatti, tornato nel suo appartamento, Jacob si rende conto che all’interno della sua valigia non ci sono più briosce e cornetti, motivo per cui era andato in banca (voleva ottenere il prestito per aprire una sua pasticceria), e viene morso da una delle creature di Newt, finendo in una sorta di coma. Tina, l’ex Auror, conduce Newt al Macusa (il magico congresso degli Stati Uniti d’America), ma la presidentessa Seraphina e Percival Graves mandano via entrambi.

Tra le varie nemesi di questo film vediamo Mary Lou, una fanatica che gestisce un orfanotrofio dove insegna a bambini e bambine l’odio per streghe e maghi, creando un piccolo esercito. Credence, un orfano, viene avvicinato da Graves che lo incarica di trovare il bambino posseduto da un Obscurus, una forza oscura creata dai bambini maghi in modo involontario che tentano di nascondere e rifiutare i propri poteri, una rarità. A New York ci sono stati diversi incidenti nell’ultimo periodo e Graves è convinto che la colpa sia di un Obscurus.

Ritrovato Jacob e la valigetta, Tina porta il pasticcere e Newt nel suo appartamento, dove ad attenderci c’è sua sorella Queenie, una Legilimens che strega immediatamente Jacob con il suo fascino. Una volta da soli, Newt convince Jacob ad aiutarlo nel recupero dei suoi animali scomparsi e gli mostra il contenuto della sua valigetta, un vero e proprio mondo o meglio rifugio per animali fantastici. Nel frattempo, la città viene stravolta da un altro attacco da parte dell’Obscurus e questa volta la vittima è il senatore Henry Shaw Jr, ucciso durante un comizio. Al Macusa, gli Auror arrestano Newt e con lui anche Tina e Jacob, poiché ritengono che siano le sue creature le responsabili di tanto caos. Confiscandogli la valigetta, gli Auror scoprono che al suo interno c’è un Obscurus, però inoffensivo perché Newt si era premurato di separarlo dal suo ospite.

Animali fantastici e dove trovarli, come finisce il film

Jacob, essendo un babbano, viene separato dal resto del gruppo per essere obliviato. Nel frattempo Graves interroga Newt e Tina per scoprire di più, ma il suo scopo è condannarli a morte. Accusa Newt di essere un seguace del mago oscuro Gellert Grindelwald, ricercato dal mondo della magia. Per fortuna, Queenie li salva entrambi, insieme a Jacob. Una volta liberi, recuperano gli ultimi animali scomparsi. Credence, nel frattempo, scopre una bacchetta magica sotto il letto della sorella Modesty, così si convince che quella bambina sia l’ospite dell’Obscurus. Mary Lou li scopre e allora punisce Credence, credendo fosse la sua bacchetta ma, per difendere il fratello dall’ennesima aggressione fisica, compare l’Obscurus e uccide Mary Lou, a conferma del fatto che sia Modesty l’ospite. Sul posto arriva Graves che cerca di catturare la ragazzina, ma Credence si ribella e cerca di far valere la promessa fatta e cioè di poter diventare un mago. Graves, a quel punto, lo rifiuta e gli spiega che non avrebbe mai aiutato un Magonò come lui.

A quel punto, Credence svela di essere lui il portatore dell’Obscurus e lo libera portando caos su tutta New York. Newt e Tina allora cercano di far leva sull’umanità di Credence per tenere testa alla mostruosa forza malvagia. Tina, in passato, l’aveva salvato dalle varie cattiverie di Mary Lou e Credence non l’ha mai dimenticato. La ragazza riesce quasi a tranquillizzarlo, ma l’arrivo di Graves e i suoi uomini lo rilancia nel caos. Gli Auror del MACUSA sembrano spaventarlo e ridurlo a pezzi, ma Newt ha captato un movimento laterale e, mentre gli altri credono di averlo sconfitto, lui sa che invece Credence è riuscito a scappare. Grave, furioso, a quel punto si ribella: avrebbe voluto utilizzare la forza dell’Obscurus per rivelare la presenza dei maghi ai babbani e affermarne la supremazia. A seguito di un duello tra maghi, Newt utilizza l’incantesimo “revelio” e a quel punto esce fuori la vera identità di Graves: davanti a loro compare Grindelwald, il più temuto dei maghi, che viene arrestato e portato via.

Ma come far dimenticare a tutta la città quello che è accaduto? Soltanto Newt ha la soluzione e così libera il suo Tuono Alato Frank, la creatura per la quale era andavo in America, per poterla liberare nel suo habitat naturale, l’Arizona. La creatura, volando sulla città, ha liberato un veleno di Velenottero, una sostanza che provoca amnesia: così, mentre un temporale si abbatte su New York, tutti i cittadini dimenticano lentamente l’accaduto. Anche Jacob, che avrebbe dovuto essere obliviato secondo il volere del MAGUSA, decide di sacrificarsi e di esporsi alla pioggia, dimenticando tutto.

Newt è pronto a partire e lasciarsi alle spalle la disavventura a New York, ma separarsi da Tina gli provoca tristezza. Le promette, comunque, di consegnarle di persona una copia del suo libro sulle creature magiche. Intanto Jacob, grazie all’aiuto di Newt, ha finalmente aperto la sua pasticceria, dove realizza prodotti con forme di animali fantastici, pur non avendo memoria del suo trascorso, c’è qualcosa intrappolato nel suo subconscio che gli suggerisce la verità. E Queenie gli fa puntualmente visita, per stargli vicino, e quando i loro occhi s’incrociano, Jacob la guarda con gli occhi di chi sa che tra loro c’è qualcosa di non detto.

Animali fantastici e dove trovarli va in onda martedì 14 aprile 2020 in prima serata su Canale 5, dalle ore 21:25.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.