Covid ultime 24h
casi +19.644
deceduti +151
tamponi +177.669
terapie intensive +79

Chi è Alessandra Mussolini, concorrente di Ballando con le stelle 2020

Di Antonio Scali
Pubblicato il 26 Set. 2020 alle 17:37
1
Immagine di copertina

Chi è Alessandra Mussolini, concorrente di Ballando con le stelle 2020

Alessandra Mussolini è una concorrente di Ballando con le stelle 2020, il programma condotto da Milly Carlucci ogni sabato sera su Rai 1 in cui 13 coppie si sfidano a colpi di danza. Nipote di Benito Mussolini, è in coppia con il ballerino Maykel Fonts. Ma chi è Alessandra Mussolini? Qual è la sua carriera e la sua vita privata? Scopriamolo insieme.

Carriera: età e biografia

Alessandra Mussolini, nipote di Benito, è nata a Roma il 30 dicembre 1962. Ancor prima della politica, la sua carriera inizia nel mondo dello spettacolo: dopo aver recitato a 14 anni nel film di Ettore Scola Una giornata particolare, insieme alla zia Sophia Loren, e aver condotto insieme a Pippo Baudo l’edizione 1981-82 di Domenica in, tentò la carriera cinematografica. Partecipò a qualche commedia all’italiana, lavorando al fianco di attori come Renato Pozzetto ed Enrico Montesano in Noi uomini duri, un film del 1987 la cui trama era legata al boom delle scuole di corsi di sopravvivenza di quegli anni. Fece anche un servizio fotografico di nudo per Playboy nell’agosto 1983. Nell’autunno 2006 è stata presidente della giuria della prima edizione del reality show La pupa e il secchione in onda su Italia 1. In questa occasione ha avuto uno storico litigio con Vittorio Sgarbi. È spesso ospite di trasmissione tv in veste di opinionista.

Nel 1992 Alessandra Mussolini finisce gli studi e si laurea in Medicina e chirurgia. Inizia poi il suo amore e la sua carriera politica. Viene eletta deputato alla Camera nel collegio elettorale di Napoli 1, nelle liste del Movimento Sociale Italiano. Nel novembre 1993 si candidò come sindaco di Napoli per il MSI. Fu favorevole all’alleanza tra MSI e Forza Italia in vista delle elezioni politiche del 1994. I suoi rapporti con Gianfranco Fini, leader di Alleanza Nazionale, non furono sempre buoni. La rottura avvenne nel novembre del 2003. La Mussolini fondò poco dopo un nuovo partito di destra, Libertà di Azione, che confluì con altri movimenti di estrema destra nel cartello elettorale Alternativa Sociale.

Dopo il via libera di Alleanza Nazionale, Silvio Berlusconi riaprì le trattative con Alessandra Mussolini in vista delle elezioni politiche del 2006. Nel 2008 decide di candidarsi nelle liste de Il Popolo della Libertà per le elezioni politiche del 2008 ed è stata eletta nella circoscrizione Campania 1, lasciando a Roberto Fiore la carica di deputato europeo. Nel 2010 diviene consigliere regionale della Campania, dopo aver ottenuto quasi ventimila voti di preferenza, ma si dimette poco dopo, dando la preferenza all’incarico di deputato.

Alle elezioni politiche del febbraio 2013 è eletta senatrice per Il Popolo della Libertà e il 21 marzo è eletta segretario dell’ufficio di presidenza del Senato della Repubblica. Il 16 novembre 2013, con la sospensione delle attività del Popolo della Libertà, aderisce a Forza Italia. Il 30 novembre 2016 Alessandra Mussolini decide di aderire al Gruppo Misto, lasciando il Partito Popolare Europeo. Nel 2014 ha destato scandalo il coinvolgimento del marito, successivamente condannato a un anno di reclusione, in una inchiesta per prostituzione minorile. Dal 27 luglio 2018 non fa più parte di Forza Italia e si professa indipendente di area Lega, pur rimanendo nel Partito Popolare Europeo.

Alessandra Mussolini, vita privata

Nel 1989 si è sposata con Mauro Floriani, da cui ha avuto tre figli: Caterina (1995), Clarissa (1997) e Romano (2003). Il suo matrimonio si interrompe nel 2013,  quando Floriani, ex capitano delle Fiamme Gialle, fu al centro di un’inchiesta relativa a un giro di prostituzione minorile presso il quartiere romano dei Parioli. All’inizio negò tutto, ma poi ammise gli incontri. Fu proprio questa storia il motivo della fine della relazione con Alessandra Mussolini, che ancora oggi ha dichiarato in numerose interviste di non essere riuscita a perdonare l’ex marito, pur essendo andata avanti. Il suo profilo Instagram è seguito da 20mila persone.

1
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.