Aenne Burda – La donna del miracolo economico: trama, cast e streaming della miniserie su Canale 5

Di Antonio Scali
Pubblicato il 1 Lug. 2020 alle 17:49
101
Immagine di copertina

Aenne Burda – La donna del miracolo economico: trama, cast e storia vera del film su Canale 5

Aenne Burda – La donna del miracolo economico è la miniserie tedesca in prima visione su Canale 5 questa sera, mercoledì 1 luglio 2020, a partire dalle 21.20. La fiction, tratta da una storia vera, svela i retroscena del boom economico della Germania, attraverso la figura di una donna che grazie alle sue riviste di moda è diventata un modello per molte. Ma qual è la trama e il cast di Aenne Burda? Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Trama

La serie parte nel 1949, da Offengurg, quando Aenne figlia di un macchinista sposata dal 1931 con lo stampatore Franz Burda, deve fare i conti come tutta la Germania con la crisi economica. La protagonista della fiction e suo marito hanno anche tre figli. Il sogno di Aenne, sempre tarpato da Franz, è quello di realizzare una rivista che dia la possibilità alle donne di creare abiti a basso prezzo.

L’uomo però non è d’accordo, perché vorrebbe che sua moglie pensasse più alla crescita dei loro figli e meno al lavoro. Franz in realtà ha una doppia vita: porta avanti infatti una relazione con la sua ex segretaria Evelyn Holler, con la quale ha avuto un figlio. Scoperto il tradimento, Aenne Burda è affranta, a maggior ragione quando viene a sapere che l’amante di Franz cura una casa editrice che stampa il giornale che lei avrebbe sempre voluto realizzare. A quel punto la donna mette il marito alle strette, costringendolo ad affidare a lei la gestione della rivista, per il quieto vivere della famiglia.

La trama completa della serie tv

Aenne può così finalmente realizzare il suo progetto, convincendo il resto delle persone già al lavoro e ridisegnando il giornale secondo i suoi gusti e dandogli un nuovo nome, “Favorit Moden“. La protagonista della fiction sembra così aver esaudito il suo desiderio: fondare una rivista di moda che potesse contenere cartamodelli in modo tale da offrire la possibilità alle donne di creare i loro abiti da sole a casa.

Aenne Burda inizia così a viaggiare per il mondo e durante un suo soggiorno in Sicilia incontrerà un uomo che le farà perdere la testa, Massimo Russo. All’inizio però i problemi non mancano. Contese sul titolo e debiti sembrano remare contro di lei, fin quando decide di cambiare nome alla sua rivista. Nasce così “Burda Moden“. I successi lavorativi non possono far dimenticare ad Aenne i dispiaceri per un matrimonio fallito. La donna è innamorata di Massimo, ma nel frattempo Franz ha lasciato l’amante e farà di tutto per riportare a casa sua moglie. Alla fine i due, per quieto vivere, ritroveranno l’unità di coppia perduta.

La storia vera di Aenne Burda: chi era

aenne burda storia vera

Aenne Burda – La donna del miracolo economico storia vera: chi era

Il film Aenne Burda va in onda questa sera, 1 luglio 2020, su Canale 5 dalle 21.20 ed è composto da due puntate di 90 minuti l’una. La serie è andata in onda per la prima volta in Germania nel 2018. Con Francis Meletzky alla regia, racconta la storia della donna che inventò la rivista Burda.

Aenne è infatti considerata una vera e propria antesignana, capace di diventare un modello per tante altre donne imprenditrici nel futuro. Nata nel 1909, Aenne ha lasciato la scuola a 17 anni per lavorare come cassiera. Dopo il matrimonio con Franz Burda nel 1931, ha potuto permettersi una vita più agiata, e ha iniziato a sviluppare l’idea che poi si sarebbe concretizzata prima con Favorit Moden, nel 1949, e poi con Burda Moden. “Il mio obiettivo”, disse, “è quello di mettere insieme mode pratiche a un prezzo accessibile che possa essere indossato dal maggior numero possibile di donne”. Un sogno diventato realtà e che ha fatto scuola.

Le sue riviste con la pubblicazione di cartamodelli hanno permesso a numerose donne, in tempi non facili, di crearsi un proprio stile a basso costo. Ad oggi, Burda Moden è pubblicato in 90 Paesi ed in 16 lingue differenti. Inoltre è stata la prima rivista occidentale ad essere pubblicata in Unione Sovietica, nel 1987. Aenne Burda come racconta questo film, morta nel 2005, è considerata una delle figure protagoniste della ripresa economica tedesca.

Cast

Tanti gli attori che prendono parte a questa miniserie tedesca del 2018, in prima visione stasera 1 luglio su Canale 5. Nel ruolo della protagonista, Aenne Burda, troviamo Katharina Wackernagel. Fritz Karl veste i panni di Franz Burda, Luise Wolframquelli di Edith Schmidt e Annika Olbrich è Lise Schneegass. Jean-Yves Berteloot recita la parte di André Lambert, Martina Eitner-Acheampong quella di Martha e Michele Cuciuffo è Massimo Russo.

Inoltre Hansa Czypionka ricopre il ruolo di Hans Kuhn, Christoph Glaubacker quello di Wilhelm Kemper e Cornelia Gröschel è Evelyn Holler. Gina Henkel indossa le vesti di Charlotte, Robert Schupp quelle di Oskar Kaiser e Moritz Berg è Fritz. Infine Luca Gugolz è Hubert Burda mentre Caroline Hellwig interpreta Eva Schneider.

Aenne Burda: diretta tv e in streaming

Dove vedere in tv il film Aenne Burda? La pellicola va in onda su Canale 5 stasera, mercoledì 1 luglio 2020, a partire dalle 21,20. La rete ammiraglia Mediaset viene trasmessa sul quinto canale del vostro digitale terrestre, ma potete trovarla anche sul 505 (in HD) o sul 105 di Sky. Non sarete in casa durante la messa in onda della fiction ma non volete perdervelo per nulla al mondo? Non c’è problema: Aenne Burda è disponibile anche in streaming. Dove? Ovviamente su Mediaset Play, la piattaforma del Biscione che permette di vedere tutti i programmi che vanno in onda sulle reti Mediaset anche su pc, smartphone e tablet.

Per usufruire di Mediaset Play, vi basta accedere – è completamente gratis – con una mail o un account social e poi scegliere dal menu la diretta del canale che vi interessa. In questo caso, Canale 5. Sulla piattaforma, alcuni contenuti sono disponibili anche on demand, e quindi in ogni momento.

Dove vedere Canale 5 in streaming

101
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.